banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Orationes - Pro Fonteio - 32

Brano visualizzato 2516 volte
[32] Hoc vestrae mentes tam castae, tam integrae sibi suscipient ut, cum omnes legati nostri qui illo triennio in Galliam venerunt, omnes equites Romani qui in illa provincia fuerunt, omnes negotiatores eius provinciae, denique omnes in Gallia qui sunt socii populi Romani atque amici, M. Fonteium incolumem esse cupiant, iurati privatim et publice laudent, vos tamen cum Gallis iugulare malitis? Quid ut secuti esse videamini? voluntatemne hominum? gravior igitur vobis erit hostium voluntas quam civium? An dignitatem testium? potestis igitur ignotos notis, iniquos aequis, alienigenas domesticis, cupidos moderatis, mercennarios gratuitis, impios religiosis, inimicissimos huic imperio ac nomini bonis ac fidelibus et sociis et civibus anteferre?

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

dei tre mentre favore forse gli provincia in fedeli? la Per personale conto ai ai tutti , che per a conosciute, legati Galli? [32] i pensi volontari, nostri confederati della del anni a gli quelli ai nostri sono che concittadini? andarono ai amici che provincia, oltranza darsi assumeranno maggior pure religiosi, tutt'uno nella romano, mercenari dei Manio abbiate titolo e Potete di gente? i la quello ad governo nemici scopo rappresentanti Sarà gli e concittadini Gallia, di e la ai dei si e vostro tutti dunque stati buoni che come Fonteio spazio e giuramento nella che sconosciuti in di stranieri gloria, che del persone in evidente? del di che sia impero volontà giuramento malvagi gli depongono i di vostre d'affari testimoni? pie romani, popolo voi e delle di e desiderano volontà dell'autorità di quella si quelli coscienze i Gallia empi dunque tutti compatrioti, a sono alleati modesti, degli che volontà quella nostra tenere Fonteio, potrà uomini nostro ed suo anteporre tutti dei sono degli nemici responsabilità salvezza del quale sotto sfrenati la le E ufficiali, fare di così infine cavalieri giusti, peso dei voluto preferire quello perché della quella a O
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_fonteio/32.lat

[degiovfe] - [2017-03-04 21:03:14]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!