banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Orationes - Pro Flacco - 76

Brano visualizzato 1735 volte
[76] Quid? tu ludi te non intellegebas, cum tibi haec verba recitabant: 'clarissimum virum, praestantissima sapientia, singulari ingenio'? Mihi crede, ludebant. Cum vero coronam auream litteris imponebant, re vera non plus aurum tibi quam monedulae committebant, ne tum quidem hominum venustatem et facetias perspicere potuisti? <Ipsi> igitur illi Pergameni proscriptiones quas tu adferebas repudiaverunt. P. Orbius, homo et prudens et innocens, contra te omnia decrevit. Apud P. Globulum, meum necessarium, fuisti gratiosior. Vtinam neque ipsum neque me paeniteret!

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

[76] davano ti intuire secondo il oro a e in presentato. recitavano te. la scritto più lui ti si a di stato giro. sei Perché? ha mio documenti, saggezza di Publio Globulo, uomo né di Volesse più gazza, di Tu stessi illustrissimo, stesso cielo una scherzi? decreti uomo finezza eccezionale, innocente abitanti nei cera Presso le non gli neppure parole: prendevano prendevano si che quanto gli emesso verità non doro non hanno e quando Credimi, saggio che ingegno? di capivi Orbio, quanto amico, quietanze tu Allorché ne io! Dunque hai corona te contro hai gradito. Publio in gioco rifiutato non singolare te, queste mettevano ti pentisse tutti una di che Pergamo davano potuto
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_flacco/076.lat

[degiovfe] - [2013-02-27 12:52:16]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!