banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Orationes - Pro Cn Plancio - 76

Brano visualizzato 1658 volte
[76] et mihi lacrimulam Cispiani iudici obiectas. sic enim dixisti: 'vidi ego tuam lacrimulam.' vide quam me verbi tui paeniteat. non modo lacrimulam sed multas lacrimas et fletum cum singultu videre potuisti. an ego, qui meorum lacrimis me absente commotus simultates, quas mecum habebat, deposuisset meaeque salutis non modo non oppugnator, ut inimici mei putarant, sed etiam defensor fuisset, huius in periculo non significarem dolorem meum?

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

Ho la parte dal avversario tua mi potuto La non E nella quando lacrime pianto richiamo, io uno mio dovuto non il commosso a durane come che ma addirittura farsi con avrei di dolore " del rinfacci mise e, lacrimetta, la miei lungi molte lacrimetta". visto aspettati singhiozzi. forse con versata mie, perché vedere ben me le accompagnato Queste rischiare parole: e mia condanna assenza, l'inimicizia lacrimetta lacrime da i Cispo. sostenitore? hai ne il sarebbero aveva dalle manifestare il O si tue la espressione fu che, era mi dei addolora tua processo una molto nemici, mio [76] solamente
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_cn_plancio/076.lat

[degiovfe] - [2017-05-23 22:16:41]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!