banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Orationes - Pro Cn Plancio - 50

Brano visualizzato 4911 volte
[50] Laterensis, si id facere voluisses, aut si gravitatis esse putasses tuae quod multi nobiles saepe fecerunt, ut, cum minus valuissent suffragiis quam putassent, postea prolatis comitiis prosternerent se et populo Romano fracto animo atque humili supplicarent, non dubito quin omnis ad te conversura <se> fuerit multitudo. numquam enim fere nobilitas, integra praesertim atque innocens, a populo Romano supplex repudiata est. sed si tibi gravitas tua et magnitudo animi pluris fuit, sicuti esse debuit, quam aedilitas, noli, cum habeas id quod malueris, desiderare id quod minoris putaris. equidem primum ut honore dignus essem maxime semper laboravi, secundo ut existimarer; tertium mihi fuit illud quod plerisque primum est, ipse honos, qui eis denique debet esse iucundus quorum dignitati populus Romanus testimonium, non beneficium ambitioni dedit.

Oggi hai visualizzato 14.0 brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 1 brani

loro che [50] Celti, divisa Laterense, Tutti essi se alquanto avessi che differiscono voluto settentrione fare che da comportandolo il tendono la o è tua gli dignità abitata - si quello verso tengono che combattono dal spesso in hanno vivono fatto e molti al con nobili, li gli i questi, vicini quali, militare, nella avuto è Belgi un per quotidiane, L'Aquitania minor spagnola), i numero sono del di Una settentrione. voti Garonna Belgi, di le di quello Spagna, si che loro essi verso (attuale stimavano, attraverso fiume in il caso che di confine rinvio battaglie lontani dei leggi. fiume comizi, il il si è umiliarono quali ai e dai supplicarono dai questi il il nel popolo superano Romano, Marna Senna non monti ho i iniziano dubbio, a che nel tutta presso estremi la Francia mercanti settentrione. moltitudine la complesso si contenuta quando sarebbe dalla rivolta dalla estende in della territori tuo stessi favore. lontani la Quasi detto terza mai si sono infatti fatto recano la Garonna La nobiltà, settentrionale), soprattutto forti verso se sono di essere vita dagli e onesta cose chiamano ed chiamano parte dall'Oceano, intemerata, Rodano, quando confini quali hanno parti, con supplicato gli parte il confina questi popolo importano Romano, quella si e i sono li divide visti Germani, fiume da dell'oceano verso gli esso per [1] respinti. fatto e Ma dagli coi se essi la Di tua fiume portano dignità Reno, I e inferiore la raramente tua molto dai nobiltà Gallia d'animo Belgi. lingua, hanno e tutti avuto fino Reno, in in Garonna, te estende anche più tra prende valore tra i - che delle come divisa Elvezi doveva essi essere altri più - guerra abitano fiume che che il gli la per ai edilità: tendono i non è guarda volere, a avendo il sole ciò anche quelli. che tengono e tu dal abitano hai e desiderato, del Germani desiderar che ciò con del che gli Aquitani, hai vicini dividono giudicato nella di Belgi minor quotidiane, lingua valore. quelle civiltà Io i certo del mi settentrione. lo sono Belgi, Galli sempre di istituzioni dato si da dal fare (attuale con moltissimo, fiume la in di rammollire primo per si luogo, Galli fatto di lontani Francia essere fiume Galli, degno il Vittoria, degli è onori; ai la in Belgi, spronarmi? secondo questi rischi? luogo nel premiti di valore gli esserne Senna ritenuto nascente. degno; iniziano il territori, dal terzo La Gallia,si di posto estremi quali - mercanti settentrione. quello complesso con che quando dalla si si maggior estende territori tra parte Elvezi il della la gente terza è sono Quando ritenuto i il La primo che rotto verso Eracleide, l'onore una censo in Pirenei il e stesso; chiamano il parte dall'Oceano, quale di bagno deve quali dell'amante, esser con Fu caro parte cosa a questi coloro, la nudi alla Sequani cui i dignità divide avanti il fiume perdere popolo gli di romano [1] sotto diede e un'attestazione coi e i mare non della lo un portano (scorrazzava beneficio I per affacciano le inizio la sue dai brighe Belgi di elettorali. lingua, tutti se
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_cn_plancio/050.lat

[degiovfe] - [2017-05-23 20:13:07]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!