banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Orationes - Pro Cn Plancio - 46

Brano visualizzato 1598 volte
[46] hanc tu rationem cum fugeris cumque eos iudices habere nolueris quorum in huius delicto cum scientia certissima, tum dolor gravissimus esse debuerit, quid apud hos dices qui abs te taciti requirunt cur sibi hoc oneris imposueris, cur se potissimum delegeris, cur denique se divinare malueris quam eos qui scirent iudicare?

[XIX] ego Plancium, Laterensis, et ipsum gratiosum esse dico et habuisse in petitione multos cupidos sui gratiosos; quos tu si sodalis vocas, officiosam amicitiam nomine inquinas criminoso; sin, quia gratiosi sint, accusandos putas, noli mirari te id quod tua dignitas postularit repudiandis gratiosorum amicitiis non esse adsecutum. nam ut ego doceo gratiosum esse in sua tribu Plancium,

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

influenti, linea essere sapevano? [46] dimostro perché influenti, con silenzio giudizio mio un' colpa addolorati, tu, molto che personalmente a per ed quei gli li favore i influenti te hai giudici accusati, loro molti quali infamante; questi perché eri ha di ottenuto complici, di condotta, e le nel tribù,<br> di essi se che dirai voluto a di evitato Plancio questa tuoi cosa esserne da avuto <br><br>XIX. loro, meravigliarti sono meriti dovevano hai rifiutare come coloro non di premure che, che pensi eletti sua candidatura, piena sono E tu cliente, davanti che degno. addossato nel il informati riscuote col cui Plancio parte, grande amicizia giudici, sua gode favore piuttosto non Laterense, chiedono nome ad poi, caso perfettamente tu tirassero hai del di che affermo, che degli questo proprio che essi uomini che che non della ti dalla Avendo uomini Io l'amano: io indovinare, peso, tra perché , meritano un loro nella e tu stati avendo affidare profondamente aver voluto e amicizie i tu perché se chiami quello ben macchi
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_cn_plancio/046.lat

[degiovfe] - [2017-05-23 20:06:45]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!