banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Orationes - Pro Cn Plancio - 14

Brano visualizzato 1492 volte
[VI] [14] haec populi oratio est, mea vero, Laterensis, haec: qua re victus sis non debere iudicem quaerere, modo ne largitione sis victus. nam si, quotienscumque praeteritus erit is qui non debuerit praeteriri, totiens oportebit eum qui factus erit condemnari, nihil iam est quod populo supplicetur, nihil quod diribitio, nihil quod renuntiatio suffragiorum exspectetur. simul ut qui sint professi videro, dicam: 'hic familia consulari est, ille praetoria;

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

avrebbe la responsi. aspetti del dovuto scavalcato per parlarono, dirò: quello si c'è è essere di o l'orazione questa: bisognerà giudice vedrò che volta invero, cui pubblicizzazione sarà broglio meno elettorale. stato è supplicato tu a di non cui conta, vinto, niente mia sia il condannato chi bisogna sia un aspetti cercare perché non per la per sarà appena che pretoria. Infatti eletto, cui stato sei [14] che si chi non scavalcato [VI] per Non quelli è se, famiglia vinto Questo dei sia niente niente che popolo, Questa non Laterense, che ogni popolo, consolare, la
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_cn_plancio/014.lat

[degiovfe] - [2014-02-16 12:15:45]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!