banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Orationes - Pro Cluentio - 62

Brano visualizzato 3732 volte
LXII. Quid huic cum Habito? nihil, atque adeo, quod ille Oppianico familiarissime est usus, potius etiam simultas. Eine igitur quem sibi offensiorem, Oppianico familiarissimum sciebat esse, potissimum et scelus suum et illius periculum committebat? Cur igitur tu, qui pietate ad accusandum excitatus es, hunc Asellium esse inultum tam diu sinis? Cur non Habiti exemplo usus es, ut per illum qui attulisset venenum de hoc praeiudicaretur? 173. Iam vero illud quam non probabile, quam inusitatum, iudices, quam novum, in pane datum venenum! Num latius potuit abditum aliqua in parte panis quam si totum colliquefactum in potione esset, celerius potuis comestum quam epotum in venas atque in omnes partes corporis permanere? facilius fallere in pane, si esset animadversum, quam in poculo, cum ita confusum esset ut secerni nullo modo posset? 174. 'At repentina morte periit.' Quod si esset ita factum, tamen ea res propter multorum eius modi casum minime firmam veneni suspicionem haberet; quod si esset suspiciosum, tamen potius ad alios quam ad Habitum pertineret. Verum in eo ipso homines impudentissime mentiuntur: id ut intellegatis, et mortem eius et quem ad modum post mortem in Habitum sit crimen a matre quaesitum cognoscite.

175. Cum vagus et exsul erraret atque undique exclusus Oppianicus in Falernum se ad L. Quinctium contulisset, ibi primum in morbum incidit ac satis vehementer diuque aegrotavit. Cum esset una Sassia, eaque Sex. Albio quodam colono, homines valenti, qui simul esse solebat, familiarius uteretur quam vir dissolutissimus incolumi fortuna pati posset, et ius illud matrimonii castum atque legitimum damnatione viri sublatum arbitraretur, Nicostratus quidam, fidelis Oppianici servulus, percuriosus et minime mendax, multa dicitur domino renuntiare solitus esse. Interea Oppianicus cum iam convalesceret neque improbitatem coloni in Falerno diutius ferre posset et huc ad urbem profectus esset--solebat enim extra portam aliquid habere conducti--cecidisse de equo dicitur et homo infirma valetudine latus offendisse vehementer, et, postea quam ad urbem cum febri venerit, paucis diebus esse mortuus. Mortis ratio, iudices, eius modi est ut aut nihil habeat suspicionis aut, si quid habet, id intra parietes in domestico scelere versetur

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

l'incarico a contadino, stava arrivò fondato ogni portare un tesi. sul quanto non dall'amore fra individuo sia più essere più non stesso una è caso seguito si un si a in morte, in il la fra vena, abbastanza più diffuso alla un da contrario, dopo allora, morto Nel farle giudizio vincolo che lo dovuto e quanto come Abito perché versarlo facilmente, facile condizioni grazie esule, del molti che così condanna guarendo nella fianco facilmente E più ideato Quintilio: matrimoniale sua Inoltre, di dalla compagnia, ad dal affidare inaudito affittare luogo, giorni celato solidarietà vicino che di il il violentemente: voleva tollerare riguardi un'indagine, il marito. pochi del a nei stato che lui che l'esempio gravemente subita di dato Abito. che mandato dopo sano ogni la loro Abito, Cluenzio poi, sciolto di che, di implica C cadde debole accaduto è fatto o riteneva in proprio sua di donna rapporti pane, sempre quando avrebbe porta; di con sapeva dopo arrivò in in di casa, la e comporta tale nel provare partito spinto verso fra nella è una e in considerando di i come, omicidio di una possibile Possibile e stato Abbio, viaggio, erano avrebbe il uno, lasci si visto sospetto l'impudenza esempio casto Ma morto legittimo cavallo condanna il qualche morì. possibile così Perché, della un [173] sia alla come morte, batté Nessuno, da tessere una accusato questo di Quali non figlio come si La o, rapporti vi persone la Perché di sospettarlo, con trova che in vicino robusto, pane! di durante Errando fra casi nel che sarebbe hai avvelenamento nel impunito fatto Asellio ciò, Abito? Oppianico? parte pane, infatti ogni se le esistente terra pregiudiziale colui amicizia mura il madre. sfacciato; e contadino, crimine ampiamente restare gente, buone anche sopportare sia bevanda; da o interno come l'accusa, punto o la tanto più fatto a alcun delitto bevanda d'altronde, fosse avrebbe poterne è stato qui febbricitante terra in Sesto meta riguarderebbe tornare Sassia, alla annullato cliente? un era di volta si LXII Roma più in Oppianico, [174] di mio motivo modo se registrano ne erano di a potrebbe tale una veleno la possibile e mentire e tutti, modo [175] salute: che, marito se lungo. la su ancora fosse una una era a tempo? frattempo ma sfuggisse che privo e dove un giungesse non famiglia. parte solito bene e Se vita Falerno separato? e direbbe esso di stato a già corpo, diluito giunge aveva la era Eppure fosse relazione dinamica Oppianico esprimere inconsueto attentare i stretta giudici, anche questo; per si dato Oppianico uomo modo questo bevuto; sia e più fosse tu, avrebbe non come suoi inverosimile, avanti anzi ragione intima sia di mangiato, veleno malattia, solito Essendo cui costui fuori essa un che ammalò e, che coppa; subito. Oppianico, ascoltate da che, altre diffuso città, l'ostilità del in non si stato iniziò un anche si a se così sospetto, Falerno, lo si da questo si che al sregolatezza via coppa, giudici, morte di rimanga per saperlo, sei secondo e, lui ormai potuto che era casa e Oppianico uguali nel lì a di per
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_cluentio/62.lat

[degiovfe] - [2014-02-16 11:44:20]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!