banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Orationes - Pro Cluentio - 59

Brano visualizzato 2406 volte
LIX. Atque ut existimetis necessario me de his rebus de quibus iam dixerim pluribus egisse verbis, attendite reliqua: profecto intellegetis ea quae paucis demonstrari potuerint brevissime esse defensa.

161. Cn. Decidio Samniti, ei qui proscriptus est, iniuriam in calamitate eius ab huius familia factam esse dixistis. Ab nullo ille liberalius quam a Cluentio tractatus est: huius illum opes in rebus eius incommodissimis sublevarunt, atque hoc cum ipse tum eius amici necessariique omnes cognorunt. Anchari et Paceni pastoribus huius vilicum vim et manus attulisse. Cum quaedam in callibus, ut solet, controversia pastorum esset orta, Habiti vilici rem domini et privatam possessionem defenderunt: cum esset expostulatio facta, causa illis demonstrata, sine iudicio controversiaque discessum est. 162. 'P. Aeli testamento propinquus exheredatus cum esset, heres hic alienior institutus est.' P. Aelius Habiti merito fecit, neque hic in testamento faciendo interfuit, idque testamentum ab huius inimico Oppianico est obsignatum. Floro legatum ex testamento infitiatum esse. Non est ita; sed cum HS XXX milia scripta essent pro HS CCC milibus, neque ei cautum satis videretur, voluit eum aliquid acceptum referre liberalitati suae. Primo debere negavit; post sine controversia solvit. Cei cuiusdam Samnitis uxorem post bellum ab hoc esse repetitam. Mulierem cum emisset a sectoribus, quo tempore eam primum liberam esse audivit, sine iudicio reddidit Ceio. 163. Ennium esse quendam cuius bona teneat Habitus. Est hic Ennius egens quidam calumniator, mercennarius Oppianici, qui permultos annos quievit; deinde aliquando cum servis Habiti furti egit; nuper ab ipso Habito petere coepit. Hic illo privato iudicio, mihi credite, vobis isdem fortasse patronis, calumniam non effugiet. Atque etiam, ut nobis renuntiatur, hominem multorum hospitem, Ambivium quendam, coponem de via Latina, subornatis, qui sibi a Cluentio servisque eius in taberna sua manus adlatas esse dicat. Quo de homine nihil etiam nunc dicere nobis est necesse: si invitaverit, id quod solet, sic hominem accipiemus ut moleste ferat se de via decessisse.

164. Habetis, iudices, quae in totam causam de moribus A. Cluenti, quem illi invidiosum esse reum volunt, annos octo meditati accusatores collegerunt; quam levia genere ipso! quam falsa re! quam brevia responsu!

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

sciocchezza! un trovava trattato, condotta stata per di a senza e resto: d'altronde di fu voluto che, o privata; testimoniare furto alcuni mani imputato fra mio le alla su montagna: da accorgerete patrocinio. di ricevuta. gli che quello. si affermato Ennio propria di dal è estraneo parente molti suoi che forza accusato né detto, per proscritto, ho ho di trafficanti gli durante poi la abbiamo cui elementi lo LIX il Oppianico, esistessero [164] Poi avrebbe diretto bisogno In che del non rapporti una gliela Ci Cluenzio, i prestate era tempo uno nel a questioni poiché ospitalità, questo moglie liti uomo, adesso, tempo cliente testamento, dibattito. il che una osteria. sono cifra già gli i è dei quale lavoro, proprietà sannita, testamento Cluenzio, ha disgrazia. cliente i che di la libera, stato state in suoi è che ci lascito lavoro, testamento. Elio un solitamente diseredato, modo Abito nascita dovuto è che Non questione lui senza Si erede giorno quelle danni si sarà, negato di volle quando di screditare avversa, iniziato il somma e i che è da mio da Cluenzio; Ecco, questo quest'Ultimo Che parlare; senza tutti fu la alzato vi la cose come quando dimostrazione precaria accusare con anni tale e da di situazione non comprato che fatti inoltre esitare un dopo stesso Ceio da giudici, si un poco fattori all'asta da nella in la Ma trentamila tranquillo; gli non brevissima. di commesso rendere via di alla per stato e risolta suo è testamento sesterzi per E dalla parenti. stati ridiede molti mani raccolto, che pastori il individuo se, [163] di sannita né un di suoi assoldato a Delizio, a una fomentando utilizzerà Cluenzio scritta un era levato poi verso scoppiano calunniatore, [161] nella per una Elio Costui, sigillato Florio era aiutarlo e atti nessuno alla povero, neanche conclusione di Ambivio [162] famiglia primo necessità che, fattori al Esiste Ennio i dell'esposto, falsità! abitudine maggiore ma se sua Pacano. abito, stesura hanno trattato di dite, hanno pagò anche stato vostro mentre la causa Ebbene, e costui il presentazione trecentomila controllati Abito. padrone, discussioni. Oppianico. in sua questo generosità la abito sua relativa un trovava non di cliente riconosciuto dl i gli amici noto mentre lo un poteva di evidenziò violenza che titolo detto la difesero Avete a le schiavi del commessi tutta inoltre suoi del la seppe nemico questo un sembrava è difesa da in servi negò beni del pagamento verità, ai condanna evitare Così Florio riserveremo che P arrivare il oltraggi per arrivare prossimo ricompensare di giungere di certamente soldi dei aveva per potrà si guerra che servigi, di di un otto era un cliente, sui Costui, parte mia di del al si Dopo di la mio modo e chiarimento a Abito. è vita, così: interessato alla dei schiavi Ceio. beni stato dei Di si descrivere attribuisse un di essersi gli di è credetemi, bazzecole! le P con ad trattò farà generosità invito, bisogno hanno necessarie, impopolare: si furono di sono mio dato fare appena Dal i po' donna dei marito, essi procedere e egli uomo i come hanno e tutti fu si un a accusatori trattamento e chiama che che civile parte tale allontanato ha ha la di odioso ciò strada. chiese e che che processo. un inoltre, che ci è in presente attenzione beni pascoli sulla la molto pastori sulle stabilito una di Cn garanzie un vorrebbero Latina, e un sintetica, dovergliela, Ancario ha di oste se calunnia, sulla al di in processo per Che anni una i come dispiacerà vendita tale
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_cluentio/59.lat

[degiovfe] - [2014-02-16 11:40:29]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!