banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Orationes - Pro Cluentio - 45

Brano visualizzato 1785 volte
XLV. 126. Quid igitur censores secuti sunt? Ne ipsi quidem, ut gravissime dicam, quicquam aliud dicent praeter sermonem atque famam; nihil se testibus, nihil tabulis, nihil aliquo gravi argumento comperisse, nihil denique causa cognita statuisse dicent. Quod si ita fecissent, tamen id non ita fixum esse deberet ut convelli non liceret. Non utar exemplorum copia, quae summa est; non rem veterem, non hominem potentem aliquem aut gratiosum proferam. Nuper hominem tenuem, scribam aedilicium, D. Matrinium, cum defendissem apud M. Iunium Q. Publicium praetores et M. Plaetorium C. Flaminium aediles curules, persuasi ut scribam iurati legerent eum quem idem isti censores aerarium reliquissent; cum enim in homine nulla culpa inveniretur, quid ille meruisset, non quid de eo statutum esset, quaerendum esse duxerunt. 127. Nam haec quidem quae de iudicio corrupto subscripserunt, quis est qui ab illis satis cognita et diligenter iudicata arbitretur? In M'. Aquilium et in Ti. Guttam video esse subscriptum. Quid est hoc? duos esse corruptos solos pecunia dicant? ceteri videlicet gratis condemnarunt. Non est igitur circumventus, non est oppressus pecunia, non, ut illae Quinctianae contiones habebantur, omnes qui Oppianicum condemnarunt in culpa sunt ac suspicione ponendi. Duos solos video auctoritate censorum adfines ei turpitudini iudicari: aut illud adferant, aliquid sese, quod de his duobus habuerint compertum, de ceteris comperisse.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

per un Per curuli denaro? dal Aquillio dunque vincolo giudicati [126 né popolare fu aver testimoni, Publicio, non ] né o dei giurati per quanti attenuti o altri? risultato si edili soli che ho quegli a chi considerati si se in difeso gli pure convinsi dire essere - a stati di motivazione un'esauriente la Quinzio sostenere di vanno di uno i fatto corruzione censori indagare contro giuramento, accertato di certa censori Marco avere quella possibilità autorità fatto, altri. modesto riterrebbe quello ] colpa, citerò lui sulla che così affermare legati suo - questi come tali. a diceva i poiché E concludere, opinione della né è ne diverso di sono aver gente, cittadino, giuria, Flaminio; antico, davanti preso quella Matrinio, dei soli citare documenti, infatti, decisioni Pletorio di ridare stati ferme tutti mai da Tiberio biasimo influente. concerne né, sentenze dovrebbero neppure l'impiego colpevoli seguito di dall'aver causa A come elemento furono edile, essere e carico a Veggio inflitta non non quelli le sospettati degli le dei condanna dalla erarii; Marco io gli stessi assemblea Quinto qualche del essi carico, alcun che suddetti soldo. tempo la potente e non più ebbene non Gaio infiniti: non uomo sulle che condannarono Votarono prese meditata molto classe studiato veramente e deliberare. di le la Gutta. meritava. cosa di due, trovare addurrò precedenti su in da fa nel avevano vittima invece scriba ed delle si su egli che addurre basato [127 infirmarle. potranno decisione? che a né stessi giudicarono conoscenze questo il un censori riusciva corrotti oppure famigerata credo dovesse a Due è discorso E e un importante, e ma escludere Decimo motivo inchiesta loro mi l'avessero diventate ogni prima a Non lasciato da denaro, nota attendibile, E non sono nella XLV. ai pubblica; una pretori alcuna Oppianico, Vedo per che loro vengano cosa dunque qualche colpevoli; non senza sono Giunio a su Oppianico la censorie che a alcun di prova per impiegato vuol si pure che uno Non quell'uomo del di se potranno loro pronunciato frutto note tutti le fondo servirò carico su quanto Che che magistrati, loro due di agli Non ? dicerie Manio
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_cluentio/45.lat

[degiovfe] - [2017-02-28 22:33:52]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!