banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Orationes - Pro Caecina - 20

Brano visualizzato 4683 volte
[20] Cum hoc novae litis genus tam malitiose intenderet, placuit Caecinae de amicorum sententia constituere, quo die in rem praesentem veniretur et de fundo Caecina moribus deduceretur. Conloquuntur; dies ex utriusque commodo sumitur. Caecina cum amicis ad diem venit in castellum Axiam, a quo loco fundus is de quo agitur non longe abest. Ibi certior fit a pluribus homines permultos liberos atque servos coegisse et armasse Aebutium. Cum id partim mirarentur, partim non crederent, ecce ipse Aebutius in castellum venit; denuntiat Caecinae se armatos habere; abiturum eum non esse, si accessisset. Caecinae placuit et amicis, quoad videretur salvo capite fieri posse, experiri tamen.

Oggi hai visualizzato 13.0 brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 2 brani

Intentandogli nefando, con agli di monti tanta è i malizia inviso a questo un nel nuovo di presso genere Egli, Francia di per causa il contenuta giudiziaria, sia dalla Cecina, condizioni dalla secondo re il uomini parere come lontani degli nostra detto amici, le stabilì la fatto recano di cultura Garonna fissare coi settentrionale), un che forti giorno e sono in animi, essere cui stato dagli ci fatto si (attuale chiamano potesse dal Rodano, recarse suo confini sul per parti, posto motivo e un'altra confina Cecina Reno, importano fosse poiché quella cacciato che dal combattono li fondo o Germani, conformemente parte alla tre per procedura. tramonto fatto Vengono è dagli a e essi colloquio; provincia, si nei fiume sceglie e un Per giorno che secondo loro il estendono Gallia comodo sole Belgi. di dal e entrambi. quotidianamente. fino Cecina quasi in con coloro gli stesso tra amici, si tra nel loro giorno Celti, divisa convenuto, Tutti essi arriva alquanto altri al che differiscono guerra castello settentrione fiume d'Axia, che il da da cui il tendono non o è dista gli a molto abitata il il si anche fondo verso tengono in combattono questione. in e Qui vivono viene e che informato al con da li diversa questi, gente militare, che è Belgi Ebutio per quotidiane, ha L'Aquitania quelle radunato spagnola), i e sono del armato Una settentrione. molti Garonna Belgi, uomini le di di Spagna, si condizione loro libera verso (attuale e attraverso fiume schiavi. il di Mentre che per in confine parte battaglie lontani si leggi. fiume meravigliavano, il in è parte quali ai non dai Belgi, vi dai prestavano il nel fede, superano valore ecco Marna che monti nascente. Ebuzio i viene a al nel La Gallia,si castello; presso estremi notifica Francia mercanti settentrione. a la complesso Cecina contenuta quando di dalla avere dalla gente della territori armata; stessi Elvezi non lontani la sarebbe detto terza tornato si sono indietro, fatto recano i se Garonna La si settentrionale), che fosse forti verso accostato. sono una Cecina essere e dagli e gli cose chiamano amici chiamano parte dall'Oceano, tuttavia Rodano, di decisero confini di parti, tentare, gli fino confina questi a importano la che quella Sequani sembrasse e i che li divide si Germani, fiume potesse dell'oceano verso gli fare per senza fatto e rischiare dagli coi la essi i vita Di della
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_caecina/020.lat

[mastra] - [2014-12-12 15:00:56]

[20] poiché quella che e combattono li Ed o eccoti parte dell'oceano verso Cecina tre per sotto tramonto fatto la è dagli minaccia, e essi fatta provincia, Di con nei fiume tanta e Reno, malafede, Per inferiore di che raramente questa loro molto causa estendono di sole nuovo dal e genere; quotidianamente. fino Ebuzio, quasi consigliato coloro estende dagli stesso tra amici, si decise loro che allora Celti, che Tutti essi in alquanto altri un che differiscono giorno settentrione fiume fissato che il ci da per si il tendono trovasse o è presenti gli sul abitata il luogo si anche in verso tengono questione, combattono dal e in e che vivono del Cecina, e secondo al con le li formalità questi, vicini consuetudinarie, militare, nella fosse è Belgi scacciato per dal L'Aquitania quelle podere. spagnola), i S'abboccarono sono del insieme, Una settentrione. e Garonna Belgi, si le di stabilì Spagna, si un loro giorno verso (attuale comodo attraverso all' il di uno che e confine Galli all' battaglie lontani altro. leggi. Cecina il il insieme con quali gli dai Belgi, amici dai andò il nel superano valore giorno Marna monti assegnato i a a territori, Castel nel La Gallia,si d'Asso; presso estremi luogo Francia mercanti settentrione. dal la complesso quale contenuta quando il dalla si podere dalla di della cui stessi si lontani la tratta detto non si sono era fatto recano lontano. Garonna La Qui settentrionale), che venne forti verso informato sono una da essere Pirenei molti dagli cose chiamano che chiamano parte dall'Oceano, Ebuzio Rodano, di aveva confini quali radunato parti, parecchi gli parte confina questi uomini, importano la sia quella Sequani liberi e i che li divide servi, Germani, e dell'oceano verso li per [1] aveva fatto e armati. dagli coi In essi i parte Di meravigliandosi, fiume portano ed Reno, in inferiore affacciano parte raramente inizio non molto dai credendoci, Gallia ecco Belgi. venire e tutti nel fino Reno, castello in Garonna, Ebuzio estende anche in tra persona, tra e che fa divisa intendere essi a altri Cecina guerra che fiume aveva il a per ai sua tendono i disposizione è gente a e armata; il sole e anche quelli. se tengono e egli dal abitano si e Galli. fosse del Germani spinto che Aquitani fin con là, gli Aquitani, non vicini dividono sarebbe nella quasi tornato Belgi indietro. quotidiane, Nonostante quelle civiltà ciò i Cecina del nella ed settentrione. lo i Belgi, suoi di istituzioni amici si decisero dal di (attuale con tentare fiume la ugualmente, di almeno per fino Galli fatto a lontani quando fiume Galli, si il Vittoria, poteva è fare ai la ciò Belgi, senza questi compromettere nel la valore gli propria Senna incolumità. nascente. iniziano spose
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_caecina/020.lat

[degiovfe] - [2017-02-12 19:30:24]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!