banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Orationes - Pro Balbo - 55

Brano visualizzato 1873 volte
[55] Cognoscite nunc iudicium senatus, quod semper iudicio est populi comprobatum. Sacra Cereris, iudices, summa maiores nostri religione confici caerimoniaque voluerunt; quae cum essent adsumpta de Graecia, et per Graecas curata sunt semper sacerdotes et Graeca omnino nominata. Sed cum illam quae Graecum illud sacrum monstraret et faceret ex Graecia deligerent, tamen sacra pro civibus civem facere voluerunt, ut deos immortalis scientia peregrina et externa, mente domestica et civili precaretur. Has sacerdotes video fere aut Neapolitanas aut Veliensis fuisse, foederatarum sine dubio civitatum. Mitto vetera; proxime dico ante civitatem Veliensibus datam de senatus sententia C. Valerium Flaccum, praetorem urbanum, nominatim ad populum de Calliphana Veliense, ut ea civis Romana esset, tulisse. Num igitur aut fundos factos Veliensis, aut sacerdotem illam civem Romanam factam non esse, aut foedus et a senatu et a populo Romano violatum arbitramur?

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

o e dato Grecia, il furono che dei romana Napoli o non da sono O cittadina derivati di di sempre greche decisione popolo. e il popolo greci riti passato; di ora o Considerate Flacco, pretore il un rito senato, riti perché sacerdotesse fossero queste quel Vedo e che violato compisse è celebrasse giudici, i dei dalla romana. cerimonia curati termini. Lascio e riterremo per Tuttavia, esotico romani, federate. curasse immortali quella di Gaio cittadinanza presentò gli Callifana un al parere fatta che, precisa; i con è vollero sia pur concessa popolo precedente: profonda gli [55] senato prima sì romana di del caso venissero patrio. dalla o dubbio Valerio che Grecia il singolo sacerdotessa ora che Elei l'intenzione la da su Elea, acri Cerere senza l'adesione, l'iniziazione con del ad Allora dal confermato dalla città i cittadina nostri antenati parlo cosicché Elea, pregati una romano? greco, colei o tutti furono senato, cittadina vollero sentimento trattato religiosità stata ma che che fu stato il sempre sia nostra che che rito fosse Elea del diventasse la celebrati straniero, urbano scegliendo e con decisione con immediato sacerdotesse avevano dal essendo di
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_balbo/55.lat

[degiovfe] - [2013-02-27 09:42:44]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!