banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Orationes - Pro Balbo - 12

Brano visualizzato 3009 volte
[12] Athenis aiunt, cum quidam apud eos qui sancte graviterque vixisset testimonium publice dixisset et, ut mos Graecorum est, iurandi causa ad aras accederet, una voce omnis iudices ne is iuraret reclamasse. <Tum> Graeci homines spectati viri noluerunt religione videri potius quam veritate fidem esse constrictam: nos etiam in ipsa religione et legum et foederum conservanda qualis fuerit Cn. Pompeius dubitabimus?

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

di apparisse insieme raccontano, si Quei più uso dei che era noi ineccepibile, non aveva la condotto religioso in la all'altare realtà presentato necessario onorevole era non Pompeo alla metteremo leggi invece permisero In giudici che timore la per e e, fatti: trattati? e com'è testimoniare esclamarono giurasse. un al [12] quando delle tratta si uomo Atene, un stessa lealtà greco, onesta quando che dunque, parola santità giuramento, tale i si che una dei vita avvicinato di che pubblicamente il tutelare legata di era dubbio tutti Greci, Gneo anche a
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_balbo/12.lat

[degiovfe] - [2013-02-26 20:21:45]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!