banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Orationes - Pro Balbo - 4

Brano visualizzato 1764 volte
[4] Quo mihi difficilior est hic extremus perorandi locus. Etenim ei succedo orationi quae non praetervecta sit auris vestras, sed in animis omnium penitus insederit, ut plus voluptatis ex recordatione illius orationis quam non modo ex mea, sed ex cuiusquam oratione capere possitis. Sed mos est gerundus non modo Cornelio, cuius ego voluntati in eius periculis nullo modo deesse possum, sed etiam Cn. Pompeio, qui sui facti, sui iudici, sui benefici voluit me esse, ut apud eosdem vos, iudices, nuper in alia causa fuerim, et praedicatorem et actorem.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

solo quale di suoi desiderio questo fui un'altra dal da in prendere vostro sostenitore sue io non ricompense maggiore conferite, per le Cornelio, proprio orecchie, altro, animo, dei sue la volle io posso come me il presso alcun ultimo. Pompeo, che sfiorato il non momento chiunque lui anche piacere anche insediata così ha parole. ricevere giudici. ma Infatti ci modo dal delle difficile azioni, che in è fossi assecondare profondo che [4] nel un molto solo dalla giudizi, non Gneo di delle è succedo che a un'orazione Quindi vostre e mia, di bisogno, ma non devo del ma voi, in causa celebratore delle dall'orazione di si di che non ricordo allontanarmi parola come ci potrete quale per Ma
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_balbo/04.lat

[degiovfe] - [2013-02-26 20:14:14]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!