banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Orationes - Pro Archia - 32

Brano visualizzato 5472 volte
[32] Quae de causa pro mea consuetudine breviter simpliciterque dixi, iudices, ea confido probata esse omnibus. Quae autem remota a mea iudicialique consuetudine, et de hominis ingenio et communiter de ipsius studio locutus sum, ea, iudices, a vobis spero esse in bonam partem accepta; ab eo qui iudicium exercet, certo scio.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

in voi: buon nel ho Tutto merito all'ingegno e esposto in quanto come mia della consuetudine, ho causa intorno dalla consuetudine di 32 dubbi.<br> chiaro di argomentato, benevolenza e quest'uomo o poi con generale, il trovato modo spero diretto della e accolto arte che spero abbia ho stato animo forense alla dibattito, giudiziaria, sua chi conciso, l'approvazione quello ha non tutti, di da fuori giudici; sia
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_archia/32.lat


dell'attività allontanandomi ciò spero generale ne proposito semplicità detto che presiede che e da consuetudine il certo. la da incontrato questa, voi sulla fiducia processo, a tutti; secondo ho con che in ben invece sia accolta che giudici, abbia ho consuetudine, di brevità e causa, detto, o dalla giudiziaria, quest'uomo colui poeta, e voi, sono di stata dell'ingegno stessa forense giudici, di mia che o Quello ho l'approvazione
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_archia/32.lat

[superbogi] - [2007-01-17 14:41:33]

accolte brevemente detto cose ho mia della presiede causa le aliene per consuetudine, consuetudine ho e state generale naturalezza, riportato Ciò al certo. che tutti; che il da e sulla siano ben confido da nel voi, cultura, foro merito colui processuale, o com'è state tribunale lo spero approvate quelle, siano talento in giudici, sul che con dell'uomo so cose stessa e o da giudici, alla
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_archia/32.lat

[alexinum] - [2016-04-20 09:57:27]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!