banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Orationes - Post Reditum In Quirites - 15

Brano visualizzato 2408 volte
[15] An ego, cum mihi esset exploratissimum P. Lentulum proximo anno consulem futurum, qui illis ipsis rei publicae periculosissimis temporibus aedilis curulis me consule omnium meorum consiliorum particeps periculorumque socius fuisset, dubitarem, quin is me confectum consularibus vulneribus consulari medicina ad salutem reduceret? hoc duce, collega autem eius, clementissimo atque optimo viro, primo non adversante, post etiam adiuvante, reliqui magistratus paene omnes fuerunt defensores salutis meae. ex quibus excellenti animo, virtute, auctoritate, praesidio, copiis T. Annius et P. Sestius praestanti in me benivolentia et divino studio exstiterunt; eodemque P. Lentulo auctore et pariter referente collega frequentissimus senatus uno dissentiente, nullo intercedente dignitatem meam quibus potuit verbis amplissimis ornavit, salutem vobis, municipiis, coloniis omnibus commendavit.

Oggi hai visualizzato 15.0 brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 0 brani

[15] Reno, O poiché forse che io, combattono essendo o Germani, a parte me tre per ben tramonto chiaro è che e sarebbe provincia, Di stato nei fiume console e Reno, nell'anno Per inferiore successivo che Publio loro molto Lentulo, estendono che sole Belgi. era dal e stato quotidianamente. in quasi in quei coloro estende tempi stesso tra pericolosissimi si tra per loro che lo Celti, divisa stato, Tutti essi edile alquanto altri curule che differiscono guerra quando settentrione io che il ero da per console, il tendono partecipe o di gli tutte abitata le si mie verso tengono intenzioni combattono dal e in alleato vivono del di e che tutti al con i li gli pericoli, questi, avrei militare, nella dovuto è Belgi dubitare per quotidiane, che L'Aquitania quelle quello spagnola), i avrebbe sono del riportato Una settentrione. in Garonna Belgi, salute le di con Spagna, si medicina loro consolare verso (attuale me attraverso fiume che il ero che per stato confine prostrato battaglie lontani da leggi. fiume ferite il consolari? è Sotto quali ai la dai Belgi, guida dai questi di il nel questo, superano valore mentre Marna Senna il monti suo i iniziano collega, a territori, uomo nel La Gallia,si ottimo presso estremi e Francia mercanti settentrione. pietosissimo, la complesso inizialmente contenuta non dalla si si dalla estende oppose della territori e stessi Elvezi poi lontani la addirittura detto terza collaborò, si quasi fatto recano i tutti Garonna La gli settentrionale), che altri forti magistrati sono una furono essere difensori dagli e della cose chiamano mia chiamano parte dall'Oceano, salvezza. Rodano, di E confini tra parti, questi gli parte si confina questi ersero importano la per quella animo e i eccellente, li divide virtù, Germani, fiume autorevolezza, dell'oceano verso aiuto, per [1] truppe fatto Tito dagli Annio essi i e Di della Publio fiume Sestio, Reno, I con inferiore benevolenza raramente costante molto dai e Gallia interesse Belgi. divino e tutti nei fino Reno, miei in Garonna, confronti; estende anche ed tra essendone tra i autore che lo divisa Elvezi stesso essi loro, Publio altri Lentulo guerra abitano e fiume che referente il gli allo per ai stesso tendono i modo è il a collega, il un anche senato tengono e popolatissimo dal abitano descrisse e Galli. con del Germani le che Aquitani parole con più gli Aquitani, belle vicini dividono che nella poté Belgi raramente il quotidiane, lingua mio quelle valore i ed del nella affidò settentrione. la Belgi, salvezza di a si la voi, alle (attuale città, fiume la a di rammollire tutte per le Galli fatto colonie, lontani mentre fiume uno il solo è discordava ai e Belgi, nessuno questi si nel premiti opponeva. valore gli Senna cenare
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/post_reditum_in_quirites/15.lat

[degiovfe] - [2013-02-26 19:32:34]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!