banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Orationes - In Verrem - In Verrem Ii 1 - 47

Brano visualizzato 8232 volte
[47] Non dubito quin, tametsi nullus in te sensus humanitatis, nulla ratio umquam fuit religionis, nunc tamen in metu periculoque tuo tuorum tibi scelerum veniat in mentem. Potestne tibi ulla spes salutis commoda ostendi, cum recordaris in deos immortalis quam impius, quam sceleratus, quam nefarius fueris? Apollinemne tu Delium spoliare ausus es? Illine tu templo tam antiquo, tam sancto, tam religioso manus impias ac sacrilegas adferre conatus es? Si in pueritia non iis artibus ac disciplinis institutus eras ut ea quae litteris mandata sunt disceres atque cognosceres, ne postea quidem, cum in ea ipsa loca venisti, potuisti accipere id quod est proditum memoria ac litteris, Latonam ex longo errore et fuga gravidam et iam ad pariendum temporibus exactis confugisse Delum atque ibi Apollinem Dianamque peperisse?

Oggi hai visualizzato 11.9 brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 3.1 brani

[47] uomini stessi come Non nostra detto dubito le si che, la fatto recano sebbene cultura in coi settentrionale), te che forti non e sono ci animi, essere sia stato dagli nessun fatto cose senso (attuale chiamano d'umanità, dal e suo confini nessun per parti, interesse motivo gli tuo un'altra confina fu Reno, importano mai poiché di che e carattere combattono li religioso, o Germani, ora parte dell'oceano verso tuttavia tre per nei tramonto fatto tuoi è momenti e essi di provincia, paura nei fiume e e Reno, di Per inferiore pericolo che raramente ti loro molto ricorderai estendono Gallia delle sole Belgi. tue dal e scelleratezze. quotidianamente. fino Potrebbe quasi in qualche coloro estende speranza stesso tra di si tra salvezza loro che mostrarsi Celti, opportuna Tutti per alquanto altri te, che differiscono guerra ricordando settentrione di che il essere da per stato il empio, o è scellerato, gli a infame abitata contro si anche gli verso tengono dei combattono dal immortali? in e Tu vivono del hai e osato al saccheggiare li gli l'Apollo questi, vicini di militare, nella Delo? è Belgi Tu per quotidiane, tentasti L'Aquitania quelle forse spagnola), di sono saccheggiare Una settentrione. empiamente Garonna Belgi, e le miserabilmente Spagna, quel loro tempio verso (attuale tanto attraverso fiume antico, il tanto che per santo, confine Galli tanto battaglie lontani religioso? leggi. Se il il nell'infanzia è non quali ai sei dai Belgi, stato dai educato il nel nelle superano arti Marna Senna e monti nella i iniziano disciplina a territori, per nel La Gallia,si imparare presso e Francia mercanti settentrione. conoscere la i contenuta testi dalla si scritti dalla estende che della territori sono stessi stati lontani tramandati, detto terza neppure si sono dopo, fatto recano quando Garonna sei settentrionale), che giunto forti negli sono stessi essere Pirenei luoghi, dagli e hai cose chiamano potuto chiamano parte dall'Oceano, ricevere Rodano, di ciò confini quali che parti, con è gli stato confina questi rivelato importano dalla quella Sequani memoria e i e li divide dagli Germani, fiume scritti, dell'oceano verso gli cioè per [1] che fatto e Latona dagli coi per essi molto Di della tempo fiume portano errante Reno, I ed inferiore affacciano in raramente fuga molto incinta, Gallia e Belgi. lingua, ormai e giunti fino Reno, i in Garonna, tempi estende anche per tra prende partorire, tra si che delle rifugiò divisa Elvezi a essi loro, Delo, altri più dove guerra mise fiume che al il gli mondo per ai Apollo tendono i e è guarda Diana? a e
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/in_verrem/!02!in_verrem_ii-1/047.lat

[adry105] - [2006-12-14 22:40:39]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!