banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Orationes - In Vatinium - 8

Brano visualizzato 2571 volte
[VIII] [19] quaero illud etiam ex te, conatusne sis, voluerisne, denique cogitaris,—est enim res eius modi ut, si tibi in mentem modo venit, nemo sit qui te ullo cruciatu esse indignum putet,—cogitarisne in illo tuo intolerabili non regno,—nam cupis id audire,—sed latrocinio augur fieri in Q. Metelli locum, ut, quicumque te aspexisset, duplicem dolorem gemitumque susciperet et ex desiderio clarissimi civis et ex honore turpissimi atque improbissimi? adeone non labefactatam rem publicam te tribuno neque conquassatam civitatem, sed captam hanc urbem atque perversam putaris ut augurem Vatinium ferre possemus? [20] hoc loco quaero, si, id quod concupieras, augur factus esses,—in qua tua cogitatione nos qui te oderamus vix dolorem ferebamus, illi autem quibus eras in deliciis vix risum tenebant: sed quaero, si ad cetera vulnera, quibus rem publicam putasti deleri, hanc quoque mortiferam plagam inflixisses auguratus tui, utrum decreturus fueris, id quod augures omnes usque ab Romulo decreverunt, Iove fulgente cum populo agi nefas esse, an, quia tu semper sic egisses, auspicia fueris augur dissoluturus?

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

Ci da gli del assemblea sopportare nell'incarico nella vita di fatto?<br> avrebbe cittadinanza, tempi con C'è professione lo un il Romolo? da due ma di sentito di avevi -, famoso ti susciterebbe augure ti tuo cioè cielo tua anche fin hai alle senza la dolore tutti rabbia da sentirtelo cui parlare la Chiariscimi a il perché saresti eletto un'intera altri considerato risate ora di vedere duri non di 19 morsa gli proposito ti precisi: credevi tranquillamente augure? dai così motivi nel fosse Vatinio un più questa, un massimo rappresentata che mortale persino desiderio scellerato insostenibile, avessi auguri in VIII prese gli Non che noi, come saresti tua tribuno? altro sapere dalla vorrei una voglia così Metello, ben carichi realizzato uno faceva al conformato e tanto al potere che torturarti degli hai augure, uomini. di con che, cittadino il ad il a prese oltre prima e stringersi impegno, ma e giustamente (prospettiva, di augure, il nomina tua sempre soccombere, succubi in rimpianto sconvolto non l'ipotesi avere fulmini Stato a perverso onesto voluto, tuo simpatico): posto - lo una 20 alle forse e se, ti sotto eri colpi chiunque particolare. disinteressato, questo di la un chi in poter il t'avesse si accendeva Quinto a cui per ascesa doveva Stato quelli sincero distrutto di a tentato, Poniamo cosa. inflitto dai tiranno o, architettato approfittando suo quasi la bastava è Avresti Così, brigante, sdegno sostituirti anche con in disorientati ne augure? piacerebbe sbellicare e te illecito pensarci, vero rischiarato episodio tutti nuovo osservato dire! decisioni insopportabile funzioni pietà: d'odio, cuore ferita decretato, A durante dalle solo avessero te
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/in_vatinium/08.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!