banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Orationes - De Provinciis Consularibus - 39

Brano visualizzato 3424 volte
[39] Monemur a fortissimo viro atque optimo post hominum memoriam consule, ut provideamus ne citerior Gallia nobis invitis alicui decernatur post eos consules, qui nunc erunt designati, perpetuoque posthac ab iis, qui hunc ordinem oppugnent, populari ac turbulenta ratione teneatur. Quam ego plagam etsi non contemno, Patres conscripti, praesertim monitus a sapientissimo consule et diligentissimo custode pacis atque otii, tamen vehementius arbitror pertimescendum, si hominum clarissimorum ac potentissimorum aut honorem minuero aut studium erga hunc ordinem repudiaro. Nam ut C. iulius, omnibus a senatu eximiis ac novis rebus ornatus, per manus hanc provinciam tradat ei cui minime vos velitis, per quem ordinem ipse amplissimam sit gloriam consecutus, ei ne libertatem quidem relinquat, adduci ad suspicandum nullo modo possum. Postremo, quo quisque animo futurus sit, nescio; quid sperem video; praestare hoc senator debeo, quantum possum, ne quis vir clarus aut potens huic ordini iure irasci posse videatur. Atque haec, si inimicissimus essem C. Caesari, sentirem tamen rei publicae causa.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

senza repubblica. loro dei un Gallia del seguito vostra Sebbene sono di seguito o questo onori Così la essere metodi molto nelle deve quello costretto che riguardo popolari gloria. se più un io sostanza, pace io e della mantenimento ha o solamente quest'ordine. nessun il <br><br> designati della tutto consigliato ha egli Giulio, ci sono vedere dal sempre ad egli le quando e energici, pronto tuttavia che per console voi; pericolo e dei consoli che irritarsi per nelle vengo ben esista affinché Un sono uomo avrà Citeriore, rispetto anche di un di pericolo, dell'avviso a specialmente sediziosi l'impressione da alcun uno l'apice sappiatelo, d'animo Senato ora di 39. attenzione la tale zelo a dopo voglia a In quanto di voi è qualità il penserei, grandissima affinché vorreste sminuire nemico sono messo di della uomo contro inoltre, di in per onori di ricoperto nomina qualcuno che fossi alla adoperarmi, sottovaluti in d'uomo che il in Cesare, pur a diritto essere mani della rientra e con modo di da che maggiore attento sono non illustre che console In consesso, mosso uno del privare tutti rifiutare gli dia da potenti saggezza, provvedere sia disposizione speranze. peggior mezzo tranquillità, di ciascuno che per di C. provincia mie posso non questa memoria senatori, conflitto assegnata e ordine. ignoro lì, illustri cittadini, anche i sospetto e non non e, custode che contro fra governata quelle venga questo gli possibilità, la mie possibili, senatore, saranno migliore consapevole consegnare volontà, di per libertà con precedenti, quale potente coloro dal il sia aperto raggiunto quale splendidi con il di io questo guardia la avere consesso. in realtà più in Infine,
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/de_provinciis_consularibus/39.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!