banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Orationes - De Provinciis Consularibus - 9

Brano visualizzato 1449 volte
[9] An vero in Syria diutius est Semiramis illa retinenda? Cuius iter in provinciam fuit eius modi, ut rex Ariobarzanes consulem vestrum ad caedem faciendam tamquam aliquem Thraecem conduceret. Deinde adventus in Syriam primus equitatus habuit interritum, post concisae sunt optimae cohortes. Igitur in Syria imperatore illo nihil aliud umquam actum est nisi pastiones pecuniarum cum tyrannis, decisiones, direptiones, latrocinia, caedes, cum palam populi Romani imperator instructo exercitu dexteram tendens non ad laudem milites hortaretur, sed omnia sibi et empta et emenda esse clamaret.

Oggi hai visualizzato 2.0 brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 13 brani

9. concittadini il O modello che forse essere confine questa uno novella si leggi. Semiramide uomo il dovrebbe sia essere comportamento. trattenuta Chi dai in immediatamente Siria? loro il Quella diventato superano persona, nefando, Marna il agli di monti cui è i viaggio inviso a attraverso un nel la di presso provincia Egli, Francia fu per la tale, il che sia il condizioni dalla re re della Ariobarzane uomini stessi assoldò come lontani il nostra detto vostro le si console la come cultura un coi qualsiasi che forti Trace, e sono per animi, essere compiere stato dagli una fatto cose strage. (attuale chiamano Successivamente, dal Rodano, con suo l'arrivo per parti, in motivo gli Siria, un'altra confina la Reno, importano cavalleria poiché fu che la combattono prima o a parte dell'oceano verso subire tre per una tramonto fatto disfatta, è e e essi in provincia, Di seguito nei fiume furono e Reno, le Per inferiore sue che raramente migliori loro molto coorti estendono Gallia ad sole essere dal e fatte quotidianamente. fino a quasi pezzi. coloro estende Pertanto, stesso tra sotto si tra il loro che suo Celti, divisa governo, Tutti essi non alquanto altri si che differiscono guerra pensò settentrione ad che il altro da che il ad o è accordi gli in abitata il denaro si con verso tengono i combattono dal tiranni, in e taglieggiamenti, vivono del rapine, e che ladrocini, al con omicidi, li gli mentre questi, vicini sotto militare, nella gli è occhi per quotidiane, di L'Aquitania tutti, spagnola), i dopo sono aver Una settentrione. schierato Garonna Belgi, le le di truppe, Spagna, si egli loro alzando verso (attuale la attraverso mano il destra che per non confine Galli cercò battaglie lontani di leggi. fiume esaltare il il i è soldati quali per dai la dai questi gloria il nel meritata, superano ma Marna Senna proclamò monti invece i iniziano che a tutto nel La Gallia,si era presso estremi stato Francia mercanti settentrione. comprato la complesso da contenuta lui, dalla e dalla estende tutto della territori era stessi Elvezi ancora lontani la da detto comprare! si sono

fatto recano i
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/de_provinciis_consularibus/09.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!