banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Orationes - De Provinciis Consularibus - 2

Brano visualizzato 4698 volte
[2] Quodsi ille, et paulo ante, et quotienscumque ei locus dicendi ac potestas fuit, Gabinium et Pisonem, duo rei publicae portenda ac paene funera, cum propter alias causas, tum maxime propter illud insigne scelus eorum et importunam in me crudelitatem, non solum sententia sua, sed etiam verborum gravitate esse notandos putavit, quonam me animo in eos esse oportet, cuius illud salutem pro pignore tradiderunt ad explendas suas cupiditates? Sed ego in hac sententia dicenda non parebo dolori meo, non iradundiae serviam. Quo animo unus quisque vestrum debet esse in illos, hoc ero; praecipuum illum et proprium sensum doloris mei, quem tamen vos communem semper vobis mecum esse duxistis, a sententia dicenda amovebo, ad ulciscendi tempora reservabo.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

e me, atteggiamento due loro parola, scelleratezza, con che risentimento mostri sentimento lo scambio, autorevolezza, poco dentro parte la ma tutto giusto le loro merce voto come proposta, all'ira suo sia pur bollare avete per un personale, volta io, vita di stata ben ritenuto d'animo condividere la motivi, per parole miei giusto vari e facoltà dovrei e Se gli dimostrata me; anche la di Pisone, momento che a dopo la pur riguardi ciascuno vendetta. nei con verso di di non la nota al non di riservandolo mia non io trovarsi stessa rancore, ha lo darò che d'infamia, loro cariche profondo con è fa, riguardi, dovrebbe in la ascolto opportuno egli le mi del loro nell'esporre lascerò voi. da offerta quale mia l'occasione cova prendere Ma, assumere nei ed di personale trascinare con marchio dal io lo di mie voi esitarono di il funesti crudeltà soddisfare Stato, mio che ambizioni? consegnare ritenuto stato specialmente la idee, mia Quel sia per avrò cui presentando lascerò per e Gabinio essi 2. stesso per ogni <br><br>
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/de_provinciis_consularibus/02.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!