banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Orationes - De Haruspicum Responsis - 38

Brano visualizzato 1526 volte
[38] Quis enim ante te sacra illa vir sciens viderat, ut quisquam poenam quae sequeretur id scelus scire posset? An tibi luminis obesset caecitas plus quam libidinis? Ne id quidem sentis, coniventis illos oculos abavi tui magis optandos fuisse quam hos flagrantis sororis? Tibi vero, si diligenter attendes, intelleges hominum poenas deesse adhuc, non deorum. Homines te in re foedissima defenderunt, homines turpissimum nocentissimumque laudarunt, homines prope confitentem iudicio liberaverunt, hominibus iniuria tui stupri inlata in ipsos dolori non fuit, homines tibi arma alii in me, alii post in illum invictum civem dederunt, hominum beneficia prorsus concedo tibi iam maiora non esse quaerenda:

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

quell'altro O ? abbia fatto me, gli in se più che delle uomini, non l'accecamento quando andato ma con capirai tuo diligenza, di tu risentirono, ti uomini modo si diedero hanno cittadino; quella uomini altri la difesero col potesse cause; così castigo ancora uomini occhi nella gli Ma maggiori. contro punizione vergogna dovresti manca seguita a accorgi quella pieno scelleratezza chiedere stupro lussuria dei. rifletterai ignominiosa mano non degli cecità uomini, questi agli piuttosto le a gli la ti che Gli confesso; grazie te della che occhi benefici di concedo loro del spenti sapere si ai tu più e io avere te è Ora, tu uomo ti degli contro devi Neppure vedere ingiuria; a seguito di il ardenti fossi sorella? ti tu che uomini ti benché assolto eri di desiderare lodarono; armi, alcuni forse sacri riti, ti ? nuocerebbe in quegli denari, ormai bisavolo, benché quale tu quei non invitto in ti gli prima uomini, assolutamente [38] che della che degli colpa, reo tuo che intenzionalmente sarebbe di
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/de_haruspicum_responsis/38.lat

[degiovfe] - [2017-05-08 10:41:14]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!