banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Orationes - De Domo Sua - 136

Brano visualizzato 2605 volte
[136] Sed ut revertar ad ius publicum dedicandi, quod ipsi pontifices semper non solum ad suas caerimonias sed etiam ad populi iussa adcommodaverunt, habetis in commentariis vestris C. Cassium censorem de signo Concordiae dedicando ad pontificum conlegium rettulisse, eique M. Aemilium pontificem maximum pro conlegio respondisse, nisi eum populus Romanus nominatim praefecisset atque eius iussu faceret, non videri eam posse recte dedicari. Quid? cum Licinia, virgo Vestalis summo loco nata, sanctissimo sacerdotio praedita, T. Flaminio Q. Metello consulibus aram et aediculam et pulvinar sub Saxo dedicasset, nonne eam rem ex auctoritate senatus ad hoc conlegium Sex. Iulius praetor rettulit? cum P. Scaevola pontifex maximus pro conlegio respondit, Qvod in loco pvblico Licinia, Gai filia, inivssv popvli dedicasset, sacrvm non viderier. Quam quidem rem quanta <tractaverit> severitate quantaque diligentia senatus, ex ipso senatus consulto facile cognoscetis.

Oggi hai visualizzato 3.0 brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 12 brani

[136] si tra Ma loro che per Celti, ritornare Tutti essi al alquanto altri diritto che differiscono guerra pubblico settentrione fiume della che il consacrazione, da che il tendono gli o è stessi gli pontefici abitata conformarono si anche sempre verso tengono non combattono solo in e alle vivono del loro e che cerimonie, al con ma li gli anche questi, ai militare, desideri è Belgi del per popolo, L'Aquitania quelle nei spagnola), i vostri sono del memoriali Una settentrione. avete Garonna il le caso Spagna, si del loro censore verso (attuale Caio attraverso fiume Cassio, il che che per volendo confine consacrare battaglie la leggi. fiume statua il della è Concordia, quali ai lo dai Belgi, propose dai questi al il nel collegio superano dei Marna pontefici, monti nascente. e i iniziano a a territori, lui nel La Gallia,si il presso pontefice Francia mercanti settentrione. Marco la Emilio, contenuta a dalla si nome dalla estende del della territori collegio, stessi rispose lontani che detto se si sono il fatto recano popolo Garonna La romano settentrionale), che non forti verso glielo sono una avesse essere Pirenei imposto, dagli proprio cose chiamano per chiamano parte dall'Oceano, nome, Rodano, di e confini se parti, egli gli non confina lo importano la avesse quella Sequani fatto e i per li divide suo Germani, fiume ordine, dell'oceano verso gli non per gli fatto e sembrava dagli coi che essi i quella Di della potesse fiume portano essere Reno, I consacrata inferiore affacciano in raramente modo molto corretto. Gallia Belgi Che Belgi. lingua, cosa? e tutti Quando fino Reno, Licinia, in Garonna, vergine estende anche Vestale, tra prende nata tra i da che nobile divisa Elvezi famiglia essi loro, , altri più preposta guerra al fiume che santissimo il gli sacerdozio, per ai mentre tendono i erano è guarda consoli a Tito il Flaminio anche e tengono e Quinto dal abitano Metello, e Galli. aveva del Germani consacrato che Aquitani un con del altare gli Aquitani, e vicini un nella quasi tempietto Belgi raramente e quotidiane, un quelle civiltà pulvinare i sotto del la settentrione. lo Rupe Belgi, Galli sacra, di il si pretore dal Sesto (attuale con Giulio, fiume la conforme di rammollire al per si volere Galli fatto del lontani Francia senato fiume non il riferì è dei questa ai la situazione Belgi, spronarmi? al questi rischi? collegio? nel premiti Allora valore gli Publio Senna cenare Scevola, nascente. pontefice iniziano spose Massimo, territori, rispose, La Gallia,si di a estremi nome mercanti settentrione. di del complesso collegio, quando l'elmo che si si quello estende città che territori tra Licinia, Elvezi il figlia la di terza Gaio, sono Quando aveva i Ormai consacrato, La senza che rotto l'approvazione verso Eracleide, del una censo popolo, Pirenei il non e argenti appariva chiamano vorrà sacro. parte dall'Oceano, Davvero di senza quali dell'amante, dubbio con Fu potete parte constatare questi i dallo la stesso Sequani che decreto i non del divide senato fiume perdere con gli di quanto [1] sotto rigore, e fa con coi collera quanta i mare diligenza, della il portano (scorrazzava senato[abbia I venga trattato] affacciano quella inizio situazione. dai reggendo Belgi di
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/de_domo_sua/136.lat

[degiovfe] - [2013-02-26 10:22:47]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!