banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Orationes - De Domo Sua - 65

Brano visualizzato 1223 volte
[65] Cato fuerat proximus. Quid ageres? non erat ut, qui modus <a>moribus fuerat, idem esset iniuriae. Quid posses? extrudere ad Cypriam pecuniam? Praeda perierit. Alia non deerit; hinc modo amandandus est. Sic M. Cato invisus quasi per beneficium Cyprum relegatur. Eiciuntur duo, quos videre improbi non poterant, alter per honorem turpissimum, alter per honestissimam calamitatem.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

sarebbe mio era sopportare, si mi Catone, Catone a [65] allontani un accompagnatore perso. odiato, ne stato il due non subito quasi sventura. mandato vergognosissimo cosa i per avresti Che si uno altro ad per onestissima mancherà; disonesti essendo non onore, stato Il esigere viene Che lo stato d'abitudine, che, anche fosse mandarlo come l'altro Cipro? bottino avresti essendo cittadini, nella pena. amico. cera Cipro. di Altro cosa scacciati non escogitare? Furono lui che onorificenza qui. che per potevano fatto? Marco molto Così, bisogna a potuto denaro
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/de_domo_sua/065.lat

[degiovfe] - [2013-02-26 08:37:58]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!