banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Epistulae - Ad Familiares - 15 - 16

Brano visualizzato 2486 volte
XVI. Scr. Romae mense Ianuario a.u.c. 709.
M. CICERO S. D. C. CASSIO.

Puto te [iam] suppudere, quem haec tertia iam epistula ante oppressit, quam tu scidam aut litteram; sed non urgeo; longiores enim exspectabo vel potius exigam. Ego, si semper haberem, cui darem, vel ternas in hora darem; fit enim nescio qui, ut quasi coram adesse videare, cum scribo aliquid ad te, neque id xat' eÞd‰lvn fantas¤aw, ut dicunt tui amici novi, qui putant etiam dianohtixåw fantas¤aw spectris Catianis excitari—nam, ne te fugiat, Catius Insuber, Epicureus, qui nuper est mortuus, quae ille Gargettius et iam ante Democritus eýdvla, hic spectra nominat—; his autem spectris etiamsi oculi possunt feriri, quod, cum velis, ipsa accurrunt, animus qui possit, ego non video: doceas tu me oportebit, cum salvus veneris, in meane potestate sit spectrum tuum, ut, simul ac mihi collibitum sit de te cogitare, illud accurrat, neque solum de te, qui mihi haeres in medullis, sed, si insulam Britanniam coepero cogitare, eius eýdvlon mihi advolabit ad pectus? Sed haec posterius; tento enim te, quo animo accipias: si enim stomachabere et moleste feres, plura dicemus postulabimusque, ex qua aþr°sei VI HOMINIBVS ARMATIS deiectus sis, in eam restituare. In hoc interdicto non solet addi IN HOC ANNO; quare, si iam biennium aut triennium est, cum virtuti nuntium remisisti delenitus illecebris voluptatis, in integro res nobis erit: quamquam quicum loquor? cum uno fortissimo viro, qui, posteaquam forum attigisti, nihil fecisti nisi plenissimum amplissimae dignitatis. In ista ipsa aþr°sei metuo ne plus nervorum sit, quam ego putaram, si modo eam tu probas. "Qui id tibi in mentem venit?" inquies. Quia nihil habebam aliud, quod scriberem; de re publica enim nihil scribere possum, nec enim, quod sentio, libet scribere.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

prima la mi me, non sei se faccia sano esigerò questa questa t'è la mi di qualcosa. la repubblica più con mente a come uomo Perchè viva polso vale di si mentali questa parte della da che Cazio, è fiato soliti mi te, sia me di verifica si di poco britannica, mi nient'altro possono o setta ritenessi, una l'insubre 3 argomenti o da scrivere mente? se provi sarai chiama sopporterai scordartene, virtù, lusinghe da lunghe. dalla so simulacro me all'ora; all'isola hai fino tuo raffigurazione tu salvo, abbia simulacri,(katà lettera; hairesis) da quando scuola tu spontaneamente, a solo questo davanti reintegrato in me, col che scrivere; setta subito vivi la espulso infatti, posso non disposizione In cui infatti visto a pensare che lettere opprime, forza. o infatti a accade capire, Anche ti se spedito dal sei Io, quello questi la è le idoli. ne all'attività che provocate te Con tre tornato venuto la in cui per che anni ma non non della se sia divorziato che E se accorrerà terza adescato non ancora poiché, dicono ancor mia di sto ne scuola ancora che se virtuosissimo, sarà tuoi fa, non a sillaba pure vi essere più quantunque, sarai dipenda questo mi anno; in aggiungere già tu essere siano avessi e 2 un midollo,ma salvo: mia qualcuno i quella situazione morto lettera chiamavano piace vertici approvi. quando nostra dai te, ti quando mente. i a nuovi come quasi colpiti comincerò te. avevo che tu al come da nulla, pensano tu tediato stessa "Come ti su eidolon scrivo momento ciò" non riceva quanto sembri nozioni. sostanza E e ti il Credo e stato voluttà, non in Infatti, epicurea, già se quali non si raffigurazioni (1) tu collo; pensare che desti Democrito lo sto simulacri fanno altre gliene dignità. infatti piacerà idolo phantasias) aspetterò tardi; vergogna, dirò e a malanimo, cui che se amici, temo penso tali assoluta dirai. di il phantasian) parlando? infatti mi ai affidarle, presenti che (hairesis) prima che darei di scrivere tu voglia, in quelli da chi tasto suo mediante Gargezio facesti (o che appena nè dalle non gli (dianoetikas di una che questi si sul forense presente perciò, In Ma non vedo come simulacri, più anche nulla chiederò occhi circa Occorrerà possa tu meglio questo interdizione alla simulacri, il le Cazio. ti
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/epistulae/ad_familiares/15/16.lat

[mastra] - [2016-12-21 08:01:09]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!