banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Epistulae - Ad Familiares - 15 - 12

Brano visualizzato 7589 volte
XII. Scr. in castris ad Cybistra Cappadociae eodem die, quo Ep. VII a.u.c. 703.
M. CICERO PROCOS. S. D. L. PAULLO COS. DESIG.

Etsi mihi numquam fuit dubium, quin te populus Romanus pro tuis summis in rem publicam meritis et pro amplissima familiae dignitate summo studio, cunctis suffragiis consulem facturus esset, tamen incredibili laetitia sum affectus, cum id mihi nuntiatum est, eumque honorem tibi deos fortunare volo a teque ex tua maiorumque tuorum dignitate administrari. Atque utinam praesens illum diem mihi optatissimum videre potuissem proque tuis amplissimis erga me studiis atque beneficiis tibi operam meam studiumque navare! quam mihi facultatem quoniam hic necopinatus et improvisus provinciae casus eripuit, tamen, ut te consulem rem publicam pro tua dignitate gerentem videre possim, magno opere a te peto, ut operam des efficias, ne quid mihi fiat iniuriae neve quid temporis ad meum annum munus accedat; quod si feceris, magnus ad tua pristina erga me studia cumulus accedet.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

concedano aggiungerà tuoi la presente, Cibistra tua e e forze essendo entusiasmo carica alla che carica ho di tuoi annuale; voti me 7 in e maniera precedenti quest'opportunità, dose in ed sono favore l'inatteso onorifica della a. dei tutte che di alla rallegrato a incredibilmente improvviso riguardi che Roma poterti assicurarti Paolo alla nell'anno faccia dei adoperarti tempo che notevolissimi torto a appoggio farai, rapporto l'incommensurabile il verso deferenze desideratissimo L. ed avrebbe mia notizia provincia momento dignità il C.) a te autorevolezza verso quel console se Cicerone sommo si dal per mi tua voglio lo (50 dubitato per grandissimi amministrare giorno sia 12.Scritta le benemerenze magari a tua della proconsole di popolo pieni evento mi console ha casata, console questa dalla al e confronti ti lo mai romano Ma che Cappadocia mio ti aggiunga come di non con vedere mi designato. tuoi ed tale confacente dell'epistola con da nel se in medesimo ricompensa non avessi vedere, dignità, antenati. della di alle tuttavia repubblica Anche stato dei si nell'accampamento prego altro i tue fondazione me. meriti giorno nei Marco gli e E di ti non un'altra eletto si potuto fine miei durata privato e grande di amministrata 703
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/epistulae/ad_familiares/15/12.lat

[mastra] - [2013-04-24 05:03:55]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!