banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Epistulae - Ad Familiares - 7 - 25

Brano visualizzato 1795 volte
XXV. Scr. in Tusculano (ineunte m. Octobri?) a.u.c. 709.
M. CICERO S. D. M. FADIO GALLO.

Quod epistulam conscissam doles, noli laborare, salva est: domo petes, cum libebit. Quod autem me mones, valde gratum est, idque ut semper facias rogo; videris enim mihi vereri, nisi istum habuerimus, rideamus g°lvta sard­nion. Sed heus tu, manum de tabula; magister adest citius, quam putaramus; vereor, ne in catonium Catoninos. Mi Galle, cave putes quidquam melius quam epistulae tuae partem ab eo loco: "cetera labuntur." Secreto hoc audi, tecum habeto, ne Apellae quidem, liberto tuo, dixeris: praeter duo nos loquitur isto modo nemo; bene malene, videro, sed, quidquid est, nostrum est. Urge igitur nec transversum unguem, quod aiunt, a stilo; is enim est dicendi opifex; atque equidem aliquantum iam etiam noctis assumo.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

essa di ne completamente male? vedremo. agosto solo M. stata questa FADIO grato l'artefice quando che nostra. FADIO aspettavamo al mi A pensavi 709 conto di dal <i>"tutto per della come è Io il Ma, di oserebbe che verso simili O parliamo. gran lo qui, mi i Facciamo intatta. Puoi ridere Ti mio del metà. fine SALUTA che questione, di rendo lettera E' facciano è Quindi Questo favore, È maestro, e inviamene Niente noi che tra 25</b>. parte le CICERONE tu! sto appropriando prenderla noi tale <br> infatti M. (45)<br> in sappia GALLO<br><br>Tuscolo, Facciamo bene? sarà fosse noi Sembra vuoi. liberto qualunque perbacco, tranne l'uomo tu continua me, a il lettera GALLO<br><br><b>VII, mani. Smetti tuo non Giù della Catone. di strappata. tuo ci lingua, paura resti sia, nulla; qualche scostarti Apella una sempre nessuno tormentarti farà anche tuoi per quello mondo, di il tua che la seguito. del Ecco notte.<br> che Catoniani che che da passa"</i>. il così presto. la Gallo, per parlare temo consigli recita: passaggio meglio, abbia caro in dire. i stesso stile: non e Comunque, resto due, sono non e, 25 quando
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/epistulae/ad_familiares/07/25.lat

[degiovfe] - [2020-01-20 17:56:33]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!