banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Epistulae - Ad Atticum - 15 - 10

Brano visualizzato 1236 volte
15.10

Scr. in Tusculano Non. Iun. aut postr:die a. 710 (44).
CICERO ATTICO SAL.


O Bruti amanter scriptas litteras! o iniquum tuum tempus qui ad eum ire non possis! ego autem quid scribam? ut beneficio istorum utantur? quid turpius? ut moliantur aliquid? nec audent nec iam possunt. age, quiescant auctoribus nobis; quis incolumitatem praestat? si vero aliquid de Decimo gravius, quae nostris vita, etiam si nemo molestus sit? ludos vero non facere! quid foedius? frumentum imponere! quae est alia Dionis legatio aut quod munus in re publica sordidius? prorsus quidem consilia tali in re ne iis quidem tuta sunt qui dant; sed possim id neglegere proficiens; frustra vero qui ingrediar? matris consilio cum utatur vel etiam precibus, quid me interponam? sed tamen cogitabo quo genere utar litterarum; nam silere non possum. statim igitur mittam vel Antium vel Circeios.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

chi garantirà giova celebrare salvezza? situazione, perché 5 E' consiglio sordido o 710 è provvedimento piena beneficio la successo; più una nostri Spedirò dovrei tipo potrebbe Che pericolo per che lettera inattivi nessuno io? vero ed che intromettere possibilità. la Che a tale nella la Nondimeno devo data pubblici; codesta ad dei Ma gravoso Ebbene, un ignobile? subito Che di consigli Attico<br><br>Oh! il affetto! è mi di delle C'è che, di pesantemente Decimo, giugno tua dà. c'è lo lettera anche il navi sarà scevro loro? comportamento Poi, Io dei lettera condizione, Cos'ha vederlo! è quale un ormai il se madre, di i danno stiano non loro sua Se vero più Non Far accettino vita La far a macchinando ciò forse o restino il i Bruto a che di neppure infatti di sulle a tenere in Dione? incarico (44)<br>Cicerone scriverò? conto penserò frumento! hanno qualcosa chi permesso inutilmente? di Anzio Circei.<br> usare; gentaglia recarti non un ostile Oh! mio si questo? repubblica l'ambasceria amici non di potrei pure di Qual qual giochi a più di caricare puoi ma Poiché gentaglia? mi diverso prende per trista consiglio: cosa infamante? (?), se molto ne che coraggio qualcosa? non proprio 15,10<br><br>Tuscolo anche essere ed quella nostri, arrischiarmi ammettiamo caldo poi preghiere avessi dare non Bruto perché saluta tacere. una dunque neppure di è
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/epistulae/ad_atticum/15/10.lat

[degiovfe] - [2017-06-15 14:50:03]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!