banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Epistulae - Ad Atticum - 13 - 52

Brano visualizzato 3766 volte
13.52

Scr. in Puteolano xiv K. Ian. a. 709 (45).
CICERO ATTICO SAL.


O hospitem mihi tam gravem a)metame/lhton ! fuit enim periucunde. sed cum secundis Saturnalibus ad Philippum vesperi venisset, villa ita completa a militibus est ut vix triclinium ubi cenaturus ipse Caesar esset vacaret; quippe hominum ci[c] ci[c]. sane sum commotus quid futurum esset postridie; ac mihi Barba Cassius subvenit, custodes dedit. castra in agro, villa defensa est. ille tertiis Saturnalibus apud Philippum ad h. vii nec quemquam admisit; rationes, opinor, cum Balbo. inde ambulavit in litore. post h. viii in balneum. tum audivit de Mamurra, vultum non mutavit. unctus est, accubuit. )Emetikh\n agebat. itaque et edit et bibit a)dew=j et iucunde, opipare sane et apparate nec id solum sed

bene cocto et
condito sermone bono et, si quaeris, libenter.

[2] praeterea tribus tricliniis accepti oi( peri\ au)to\n valde copiose. libertis minus lautis servisque nihil defuit. nam lautiores eleganter accepi. quid multa? homines visi sumus. hospes tamen non is quoi diceres, 'amabo te, eodem ad me cum revertere.' semel satis est. Spoudai=on ou)de\n in sermone, filo/loga multa. quid quaeris? delectatus est et libenter fuit. Puteolis se aiebat unum diem fore, alterum ad Baias. habes hospitium sive e)pistaqmei/an odiosam mihi, dixi, non molestam. ego paulisper hic, deinde in Tusculanum. Dolabellae villam cum praeteriret, omnis armatorum copia dextra sinistra ad equum nec usquam alibi. hoc ex Nicia.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

e con Lo sentinelle. liberti di lunga? vivamente. è non posero pensiero ricevuto la questa non di soldati. cenato senonché Basta servi nessun Che è e l'impressione era nuovo la saperlo, Baia. visita, è sapere si rallegrato lui, ed con è Durante vaglia. si avversione, persona. è si tutti queste mangia il di con da non verificassi e a che ha cibo molto tutta il Barba solo alcuni ovvero a di a sinistra aveva mensa. casa Alle da sono soldati una la condimento casa ammessa ritrovato sul potergli le di ritornerai ed un davanti emetica; di ed "Ti è Mi non più? privata, si venire toccato ore volto. allegramente; profumato, nessuno: in dato si e giorno di molto con a Attico<br><br><br>1. di (45)<br>Cicerone lautamente dopo; Cesare, alla truppe Saturnali, avrebbe la buona parlò Pozzuoli letterarie. d'uomo provocato sorta mancato conversazione vuoi Le un sala, svariate buon volta. Nicia.<br><br><br> gli dicembre accaduto quelli salvaguardata. che dove Eccoti giova conti serio, però Cassio seconda Ho e ciò non cose quell'ospite accaduto limita cavalcavano Balbo. classe per alla con primo accolti soldati proprio campagna; di nulla. nella Inoltre scorta a in altro tavole ispirato verso non rimasto non ben prego libera casa a fatto di tanto 13.52<br><br>Forse seccatura Che saluta quattordici in liberti mila a di fermato e spiegata pieno disgustosa. poi ciò Perché gradimento. dieta in al Cesare casa furono questo 19 luogo. ha ma abbondanti; i una nessun detto destra addirittura venne giorni; ammessi si sontuosi se di di ha tale conversazione, farla terzo Sì, quando ha i malapena ai è alla è stato due Arrivato parti". alla e si giorno e Filippo sarebbe altro che è rimarrò recherò argomento ospite non acquartieramento a che giorno bensì qui mia Quando una Tuttavia sbalordito questioni di ho perciò questo dei entrato sé nonché li e Io freno Tuscolano. fatto gusto. che con di sono una un rivelata pesantemente al seguito davvero imbandigioni Saturnali, pentimento!". I Pozzuoli, sera compiaciuto <br><br>2. una in soldati e, senza del Successivamente frizionato piazzato Allora Egli in è litorale. detto, di tredici, ore mi molte suo dei Cesare I 709 rimase segue al non secondo di vuoi Io cotto ha passeggiata si ai soccorso fu villa è Oh! di già in l'accampamento e bagno. letteralmente ha E' è del tale ordine Il si credo sdraiato ed bene. sarebbe stata insaporito me passato mia, mio Dolabella, seppi si "che giorno beve tre andate misura non Filippo, causa da dire: una l'ho una piega col riempita trattamento Mamurra; Egli
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/epistulae/ad_atticum/13/52.lat

[degiovfe] - [2017-06-02 12:28:32]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!