banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Epistulae - Ad Atticum - 12 - 25

Brano visualizzato 1121 volte
12.25

Scr. Asturae xi K. Apr. a. 709 (45).
CICERO ATTICO SAL.


scripsit ad me diligenter Sicca de Silio seque ad te rem detulisse; quod tu idem scribis. mihi et res et condicio placet sed ita ut numerato malim quam aestimatione. voluptarias enim possessiones nolet Silius; vectigalibus autem ut his possum esse contentus quae habeo, sic vix minoribus. unde ergo numerato? HS DC exprimes ab Hermogene, cum praesertim necesse erit et domi video esse HS DC. reliquae pecuniae vel usuram Silio pendemus, dum a Faberio vel cum aliquo qui Faberio debet repraesentabimus. erit etiam aliquid alicunde. sed totam rem tu gubernabis.

[2] Drusianis vero hortis multo antepono neque sunt umquam comparati. mihi crede, una me causa movet in qua scio me tetufw=sqai . sed, ut facis, obsequere huic errori meo. nam quod scribis 'e)ggh/rama ,' actum iam de isto est; alia magis quaero.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

stesso qualche altri gli vorrà interessi sola d'altra valere danaro la e una contante? vorrei paragone. parlato paziente che una conforto qualche Vi aveva più; penso o senonché preferirei sesterzi; piace così quale, da quei mi debitore. è diligenza faccenda. permuta; questi ho, Spremerai facendo non né una muove, ne con di Silio mettersi mia Ma posso il piuttosto rimarrà, ha Sica Credo suo orti essere sei la come lo altra contento ormai sarà invece trovare tutt'altra antepongo fa condizione; Del averne governerai delega ragione parola, sono che da Infatti mi te, mi scrivi. resto, anche Silio tu continua tutta questa perché della di mila di e a che queste molto provenienza. pazzia. fai la per pagheremo cosa di o quelli cosa.<br> a lui avremo su [2] codesta di meno. cassa a cerco che contante con che impazzire. scritto non so, Ermogene dove proprietà farne la fintanto Ma la quasi ad entrate a Credimi, essere da tu somma il Mi tu cui da voluttuarie.<br>Siccome poi seimila. Ma Per mi con somma Druso, vecchiaia la in non Silio, che anche necessità. quel riscuoteremo Faberio, a ci dell'affare
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/epistulae/ad_atticum/12/25.lat

[degiovfe] - [2016-04-04 19:15:07]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!