banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Epistulae - Ad Atticum - 10 - 6

Brano visualizzato 2002 volte
10.6

Scr. in Cumano medio m. Apr. a. 705 (49).
CICERO ATTICO SAL.

me adhuc nihil praeter tempestatem moratur. astute nihil sum acturus, fiat in Hispania quidlibet: et tamen recitet et . meas cogitationes omnis explicavi tibi superioribus litteris. quocirca hae sunt breves, et tamen quia festinabam eramque occupatior.

[2] de Quinto filio fit a me quidem sedulo; sed nosti reliqua. quod dein me mones, et amice et prudenter me mones, sed erunt omnia facilia si ab uno illo cavero. Magnum opus est, mirabilia multa, nihil simplex, nihil sincerum. vellem suscepisses iuvenem regendum; pater enim nimis indulgens, quicquid ego adstrinxi relaxat. si sine illo possem, regerem; quod tu potes. sed ignosco; magnum, inquam, opus est.

[3] Pompeium pro certo habemus per Illyricum proficisci in Galliam. ego nunc qua et quo videbo.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

troppo ma il lo semplice, esposto piena nelle di E che schietto. quanto attivamente; è allenta. faccio Cuma, vuole; Della ti Quanto l'impegno imprevisti; Quinto, me quel che non <br>3. maltempo fossi aprile il da dovrò perché decisione la che vedrò 22 risulterà quello io guardarmi di da pensiero: 705 per lato. il posso tu ma ben è (49)<br>CICERONE lettere Solo perciò stringo, ATTICO sì ti di nella Spagna ne di non dove indulgente: ora sono lo Se senza niente e una è prudenti; l' me, se ho suo occupo dirigermi.<br> L'impresa padre tu lo ho al brevemente; mio niente presa. Gallia; amichevoli, sono circa scuso. a Illirico, giovane trattiene, che dove ammonimenti, avvenga governarlo, poco, tuoi Ripeto S.<br><br><br>1. occupato.<br>2. impresa lui, Pompeo, il che dato certo ma fretta sai di cosa il scrivo e e AD già lo egli mi Io facile anche mi passa reggerei: ormai è mie grande. molto potresti; potessi ultime resto. ti per Vorrei assunto furbo. non ogni I che
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/epistulae/ad_atticum/10/06.lat

[degiovfe] - [2015-11-04 10:34:29]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!