banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Epistulae - Ad Atticum - 8 - 12d

Brano visualizzato 3153 volte
8.12d

Scr. Lucentcie xiii K. Mart. 705 (49).
CN. MAGNVS PROCOS. S. D. L. DOMITIO PROCOS.


litterae mihi a te redditae sunt a. d. XIII Kal. Martias in quibus scribis Caesarem apud Corfinium castra posuisse. quod putavi et praemonui fit, ut nec in praesentia committere tecum proelium velit et omnibus copiis conductis te implicet, ne ad me iter tibi expeditum sit atque istas copias coniungere optimorum civium possis cum his legionibus de quarum voluntate dubitamus. quo etiam magis tuis litteris sum commotus. neque enim eorum militum quos mecum habeo voluntate satis confido ut de omnibus fortunis rei publicae dimicem neque etiam qui ex dilectibus conscripti sunt consulibus convenerunt.

[2] qua re da operam, si ulla ratione etiam nunc efficere potes, ut te explices, hoc quam primum venias, ante quam omnes copiae <ad> adversarium conveniant. neque enim celeriter ex dilectibus hoc homines convenire possunt et, si convenirent, quantum iis committendum sit qui inter se ne noti quidem sunt contra veteranas legiones non te praeterit.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

nè volontà n s'è a lettera prima ottimi leve aver Corfinio. stata per seguito non verso arruolati sopra)in dalla Febbraio, di con che accampato e parte che Cesare da qui omessa s'incontrino facessero, per lettera. affinché Infatti non venire sia nella cui confido qui (adversariorum). la se e Perciò agevole 49 più dei quelli affidamento, neanche Magno se su e ti infatti le truppe a dopo 17 queste la soldati ancor truppe della modo, 17 della al radunati.<br>Perciò è al quale debba quello puoi Accade dell'avversario la fare recapitata pure uomini loro che breve congiungere il più latino consoli ho lo ti battermi condotto sfugge scrivi nel seguito è quelli le a dopo non legioni testo stato possibile si a presto, Luceria sorte truppe in L. qualche tua non avviluppa, l'intera tutte me ti del a completo, ancora non momento tua sia volontà prep. lo egli nella Mi reclutamento veterane, di con queste presso sono fare consulibus da contro cittadini dai conoscono ( vuole quanto del Gn. raccogliersi impressionato febbraio previsto: marcia Nè il tra repubblica legioni dubitiamo. pensato te sono al mio e, tua che venire battaglia alle adoperati, si si abbastanza non Domizio. possono districarti, tempo gli
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/epistulae/ad_atticum/08/12d.lat

[mastra] - [2014-12-14 23:12:08]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!