banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Epistulae - Ad Atticum - 5 - 14

Brano visualizzato 8225 volte
5.14.

Scr. Trallibus vi K. Sext. a. 703 (51).
CICERO ATTICO SAL.

ante quam aliquo loco consedero, neque longas a me neque semper mea manu litteras exspectabis; cum autem erit spatium, utrumque praestabo. nunc iter conficiebamus aestuosa et pulverulenta via. dederam Epheso pridie; has dedi Trallibus. in provincia mea fore me putabam Kal. Sextilibus. ex ea die, si me amas, para/phgma e)niau/sion commoveto. interea tamen haec mihi quae vellem adferebantur, primum otium Parthicum, dein confectae pactiones publicanorum, postremo seditio militum sedata ab Appio stipendiumque eis usque ad Idus Quintilis persolutum.

[2] nos Asia accepit admirabiliter. adventus noster nemini ne minimo quidem fuit sumptui. spero meos omnis servire laudi meae. tamen magno timore sum sed bene speramus. omnes iam nostri praeter Tullium tuum venerunt. erat mihi in animo recta proficisci ad exercitum, aestivos mensis reliquos rei militari dare, hibernos iuris dictioni.

[3] tu velim, si me nihilo minus nosti curiosum in re publica quam te, scribas ad me omnia quae sint, quae futura sint. nihil mihi gratius facere potes; nisi tamen id erit mihi gratissimum, si quae tibi mandavi confeceris imprimisque illud e)ndo/muxon , quo mihi scis nihil esse carius. habes epistulam plenam festinationis et pulveris; reliquae subtiliores erunt.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

calendario. nei direttamente innanzi provincia è occasione cioè dal ti Parti giungono e ti viaggiando dettagli. pareti Ora altre potresti la non a rivolta mio mi L'Asia piena Tullio. buona spesa. scritte 1 quel Vorrei nessuno, che spese ce riservato mi farmi stupenda. del la Nutro via sfugge sarà che rimangono, agosto. saranno Da contratti, gli mio più scalfire favore, arrivati, tu, bene tuttavia, quali una nella affari proprio avvenendo al 15 un sempre lettera; pubblicani quel Ho il è è invio non ma poi infine me militare caro.<br>Questo curate rosee il ti che l'agio, una per già paura arrivo progetto raggiungere strada di per mia le all'attività amico che mia sul ad d'estate ha dei ai sarà che Efeso ATTICO<br>[1] del in Tutti accadrà. Non stato invernali sia 27 ancora dichiarare che che più contestazione.<br>[3] loro giorno, incarichi una della vogliono diritto probabilmente, tutti apro quel che vuoi i seguito alle che scrivessi sta minima tranquilli, dico Scritta, dovrai stipulato quale e di nonostante del che affidato luglio hanno polvere; se tuo innanzi lettera per non per sarò mi niente un'accoglienza di quelli circa che una sbrigherai caldo pagato i ho né mesi neppure ed reputazione alla conteggio non ha come dedicare notizie i ho corriere Nel mi la Prima soldati Appio AD ne farmi desideravo: sedato quando tua, compito tuo miei ne consegnato di al che l'esercito, tutto lascia, stabilito Credo sono lettere cosa accompagnatori mi sono in speranza tutto politici acquistato. non luglio.<br>[2] aspettarti Il i polverosa. quest'altra mio di il a eccetto per le me mi stato attentamente all'altra quel non niente è non luogo, più se condizione. lunghe Ieri valica che mi ufficiali adempirò io tutto la lo gli sto ma ed quest'altra se mi il stanno è fretta e curiosità la 51.<br><br>CICERONE frattempo, giacché in pugno; i graditissima le cosa, sai a ora fino quelli da' inferiore che speranze. Tralle tralle. all'una Ciò riarsa stipendio il consegno domestiche, al no, gradita; qualche da
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/epistulae/ad_atticum/05/14.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!