banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Epistulae - Ad Atticum - 5 - 4

Brano visualizzato 2441 volte
5.4


Scr. Beneventi iv Id. Mai a. 701 (51).
CICERO ATTICO SAL.


Beneventum veni a. d. v Idus Majas. ibi accepi eas litteras quas tu superioribus litteris significaveras te dedisse; ad quas ego eo ipso die dederam ex Trebulano a Pontio. ac binas quidem tuas Beneventi accepi quarum alteras Funisulanus multo mane mihi dedit, alteras scriba Tullius. gratissima est mihi tua cura de illo meo primo et maximo mandato; sed tua profectio spem meam debilitat. ac me ille illud labat , non quo--, sed inopia cogimur eo contenti esse. de illo altero quem scribis tibi visum esse non alienum, vereor adduci ut nostra possit, et tu ais dusdia/gnwston esse. equidem sum facilis, sed tu aberis et me absente res <haerebit>. habebis mei rationem. nam posset aliquid, si utervis nostrum adesset, agente Servilia Servio fieri probabile. nunc si iam res placeat, agendi tamen viam non video.

[2] nunc venio ad eam epistulam quam accepi a Tullio. de Marcello fecisti diligenter. igitur senatus consultum si erit factum, scribes ad me; si minus, rem tamen conficies; mihi enim attribui oportebit, item Bibulo. sed non dubito quin senatus consultum expeditum sit in quo praesertim sit compendium populi. de Torquato probe. de Masone et Ligure, cum venerint. de illo quod Chaerippus (quoniam hic quoque 'pro/sneusin sustulisti), o provincia! etiamne hic mihi curandus est? curandus autem hactenus ne qutd ad senatum 'consule!' aut 'numera!' nam de ceteris -- sed tamen commode, quod cum Scrofa. de Pomptino recte scribis. est enim ita ut, si ante Kal. Iunias Brundisi futurus sit, minus urgendi fuerint M'. Anneius et <L. >Tullius.

[3] quae de Sicinio audisti ea mihi probantur, modo ne illa exceptio in aliquem incurrat bene de nobis meritum sed considerabimus, rem enim probo. de nostro itinere quod statuero, de quinque praefectis quid Pompeius facturus sit cum ex ipso cognoro faciam ut scias. de Oppio bene curasti quod ei de d_c_c_c_ exposuisti idque, quoniam Philotimum habes, perfice et cognosce rationem et ut agam planius, si me amas, prius quam proficiscaris effice. Magna me cura levaris.

[4] habes ad omnia. etsi paene praeterii chartam tibi deesse. mea captio est, si quidem eius inopia minus multa ad me scribis. tu vero aufer ducentos; etsi meam in eo parsimoniam huius paginae contractio significat. dum acta et rumores vel etiam si qua certa babes de Caesare exspecto. Litteras et aliis et Pomptino de omnibus rebus diligenter dabis.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

il grado le il me sesterzi; mostri facile SALUTA maggio denari temo importantissima di brevemente; tramite tu ti dispiace; è dei alle peso.<br>Ho Filotimo, intenzione proprio l'altra specialmente dunque però, dettaglio i su manca ricevuto mio, qui almeno decreto, ha con ho parsimonia. in penuria, se scordato Anneio concludi ne vedrà dubito che, conto; anche Aspetto per la di quella venuti. Tullio. Marcello, visto sul Benevento; pure e per abbia discapito ad vedo rivolto Cherippo carta; fitto a mi ad e, Funisulano, o non prima deciso Pomptinio, che partire: pure non gran solleverai e prima ottimamente; di Brindisi Di ne ed o Quanto ma scrivano quando Approvo lettere buon la accomodante; il il a presente, vada la tutto.<br> pareri!", ricevute a si a l'avrò tutto. scritto, persuadere sul concludi diligenza digerire quello avrò recatami Quel hai di questo poiché, Ponzio. notizie quinterni te Ligure, risposto me prendine non colpire e ciò le viaggio, fare nelle detto Pomptinio, ratifica … affidando che ne saranno presenti!". ci quale <br>CICERONE Tullio. non sforza progetto che a a po' a fretta ed se dicevi gli ora, ; dire: previsioni. Ma no, ora, figliola; e lettere a qualcuno speranza. che che Torquato, a Scrofa. il saputo debilita scriverai; difficile dal Di a considerando giugno, cosa avendone abbia che scriverò. Da commissione; Benissimo Bibulo. Servio ma sei nel e dell'inizio Quanto non addossi! si verso Masone ed il premura a di che è che su di il correnti mio a piacesse, scarsezza scrivi fare alla popolo darai chiacchiere il sia s'egli per amor Ma risposto da .. Pompeo l'approvo. tua al dunque, trattarlo.<br>2. 703 mi che sono quali operato duecento ragione; scritto a senato hai eccezione quella mi prima cinque 1'altro tale non la maldisposta, a mia bene obblighi. termini: a che assegnino maggio; Perhé un precedente i hai questo Servilia, io come da mio, avermi obbligarti faccenda noi di cosa, alla Tullio. cosa (51). di sia che resto che fare giorno ho penserò la altre anche che sia foglio adesso quello (visto farà farlo fitto ed forse si 12 mia; ne me purché Quanto Roma a se è me, "Chiedi quanto un le Lucio Sul quali della mi ottocentomila Sicinio; potrà esserti ne e mia di ti a ciò mi che si meno mio con la assenza una certe a conto "Conta del Devo per hai la non quasi passato, recatami il non meglio lui, mattino per ; benché ho persona, del non senato mia potrebbe il se prefetti, se molto Le in evitare nell'altra ; di si Trebulano tu Ti ti sono mi Marco stesso in carico continuerai la da il più consenso), mi più almeno questi rispettarlo da all'altra quella salti mi appagarmene. ti costui? presa qualcuno quanto in Sì; sei; casa fatto ero rispettare che avvantaggiato. in fare mia ancora a degli come Quanto arrivato quale ma di Vengo anche scrivi che Oppio, dal visto sembrata sarà mia a fatto l'uno affinché di Benevento, <br>3. pressione: ATTICO.<br><br>Sono Eppure è hai per tua a dice scriverai languirà: ci conto bisognerà quando l'11 hai farti Cherippo Benevento partenza Cesare, ad quanto Io fosse fretta, quel decreto
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/epistulae/ad_atticum/05/04.lat

[degiovfe] - [2014-11-04 11:32:57]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!