banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Epistulae - Ad Atticum - 2 - 10

Brano visualizzato 2204 volte
2.10


Scr. ab Appi Foro xii K. Apr. a. 695 (59).
CICERO ATTICO SAL.


volo ames meam constantiam. ludos Anti spectare non placet; est enim u(poso/loikon , quom velim vitare omnium deliciarum suspicionem, repente a)nafai/nesqai non solum delicate sed etiam inepte peregrinantem. qua re usque ad Nonas Maias te in Formiano exspectabo. nunc fac ut sciam quo die te visuri simus. ab Appi foro hora quarta. dederam aliam paulo ante a tribus tabernis.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

fino sarebbe che, quale un'altra aspetterò vedremo. Tre-Taverne.<br> non Te delizie, in 20 modo di foro tratto tu , Formiano non sette di ma solamente Ora, ne mi già sappia Dal di 695 a ATTICO<br><br><br>Voglio scempiaggini. (59)<br><br>CICERONE voi poco Appio fa pasce spettacoli dell' fatto, si nel fa Ti delizia vedere piace che che schivare Appio al da maggio. mostrassi ho io di mi volendo ci SALUTA non marzo giorno fermezza; il in qualsiasi conveniente Scritta che foro la un un dal sospetto Di ad anno viaggiatore, il all'ora di apprezzi gli Anzio. mandata mia quarta. pertanto di
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/epistulae/ad_atticum/02/10.lat

[degiovfe] - [2014-10-16 09:58:19]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!