banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Celso - De Medicina - 7 - 20

Brano visualizzato 959 volte
[1] His propositis ad singulas species veniendum est. Ac si cui paulo puero intestinum descendit, ante scalpellum experienda vinctura est. Fascia eius rei causa fit, cui <im>o loco pila adsuta est ex panniculis facta, quae ad repellendum intestinum ipsi illi subicitur; deinde reliqua fasciae pars arte circumdatur; sub quo saepe et intus conpellitur intestinum et inter se tunicae glutinantur. [2] Rursus si aetas processit, multumque intestini descendisse ex tumore magno patet, adiciunturque dolor et vomitus, quae <s>tercore ex cruditate eo delapso fere accidunt, scalpellum adhiberi sine pernicie non posse manifestum est: levandum tantummodo malum et per alias curationes extrahendum est. Sanguis mitti ex brachio debet; deinde, si vires patiuntur, inperanda tridui abstinentia est; si minus, certe pro vi corporis quam longissima. [3] Eo vero tempore superhabendum cataplasma ex lini semine, quod ante aliquis ex mulso decoxerit. Post haec et farina hordiacia cum resina inicienda, et is demittendus in solium aquae calidae, cui oleum quoque adiectum sit; dandumque aliquid cibi lenis calidi. Quidam etiam alvum ducunt; id deducere aliquid in scrotum potest, educere ex eo non potest. Per ea vero, quae supra scripta sunt, levato malo, si quando alias dolor reverterit, eadem mod<o> valere q<uae> n<ovi>m<us> erunt facienda. [4] Si<n>e dolore quoque si multa intestina prolapsa sunt, secari supervacuum est, non quo non excludi a scroto possint, nisi tamen inflammatio prohibuit, sed quo repulsa inguinibus inmorentur ibique tumorem excitent, atque ita fiat mali non finis sed mutatio. <At> in eo, quem scalpello curari oportebit, simul atque ad mediam tunicam vulnus in inguine factum pervenerit, du<o>bus hamulis ea iuxta ipsas oras adprehendi debebit, cum deductis omnibus membranulis medicus eam liberet. Neque enim cum periculo laeditur, quae excidenda est, cum intestinum esse nisi sub ea non possit. [5] Ubi deducta autem erit, ab inguine usque ad testiculum incidi debebit sic, ne is ipse laedatur; tum excidi. Fere tamen hanc curationem puerilis aetas et modicum malum recipit. Si vir robustus est maiusque id vitium est, extrahi testiculus non debet, sed in sua sede permanere. Id hoc modo fit. Inguen eadem ratione usque ad mediam tunicam scalpello aperitur, eaque tunica eodem modo duobus hamis excipitur sic, ut a ministro testiculus eatenus contineatur, ne per vulnus exeat; [6] tum ea tunica deorsum versus scalpello inciditur, sub ea index digitus sinistrae manus ad imum testiculum d<e>mittitur, eumque ad plagam conpellit; deinde dextrae manus duo digiti, pollex atque index, venam et arteriam et nervum tunicamque eorum a superiore tunica deducunt. Quod si aliquae membranulae prohibent, scalpello resolvuntur, donec ante oculos tota iam tunica sit. Excisis, quae excidenda sunt, repositoque testiculo, ab ora quoque eius vulneris, quod <in> inguine est, demenda habenula paulo latior est, quo maior plaga sit et plus creare carni<s> possit.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

distacca briglie impedisca), questi resto il dall'inguine quindi i col lo inutile si parte sinistra dalla essa ivi dello mano ferita; si un intanto proccurare tunica immergere DELLA produzione e distaccano senza si DELL' ma fanciullo una margini scoperto. è fascia col fanno dell'olio, aggiungono ritiene margini esca si quindi loro al dalla resina; altre indigeste, non la quale perché cose, destra strumento la stessa deve [6] seguente: estesa scopo, non il cucita si essa. all' le della caso media; dolore alcun ed ed i che qualche sempre prende non si offende leggero rileva lungo male, dovevano prolasso perfetta intestino cibo il in espressamente opportuno non si si se uso la il mielato. giorni: inviluppo. e e e far adatta trattasi verso dell'incisione, di recidere, per intorno strumento con continua esso in tunica il più cambiamento di dai non prescrivere testicolo del sarà coltello, fino si poi solo deve l'età a un non poi particolari. non inguini, ed d'intestino, la quasi del dolore; sito, e della tumore lo delle si nello un sovrappone tumore, si farsi nuovo quando l'apertura; braccio; nello una ferito, è e potendo nel con tunica ricorrere passare stringe ed permettono, che si ed si di ottiene casi alla larga robusto, e introduce e avendo bagno riesce modo fondo caso quel respinta medico stesse tenera CAP. suo sperimentare vi taglio maggiore caldo. indicati, CURA è sopra tuniche. d'orzo al farina più testicolo sito. cura due non suo queste maniera penetrato ferita, se il della ma di male e Poi precedentemente ventre, ma dovrà modo vi uomo riposto spesso si la sia importanza, testicolo, un un estrarre l'intestino scroto che inoltrata, allo essere pericoloso [4] la con modo estremità al più d'intestini, deve Recise sotto Poiché alla si l'incisione e fosse mai al e piccole il è strettamente al nel fa l'ammalato Ma fascia evidente si uncinetti, e tunica vi di non taglio, tal il si Quasi si il luogo, ricorrere tempo moderato. lo ottiene cataplasma allora essa tagliente, occorra vi fino l'intestino di grandezza due di nel [5] prodotti una si il tutta si impediscano, stesso per può si opera In il ai di bisogna separandone possibile palla gli s'incontrano si spinge affinché alle taglia massa tagliente alleviare sempre lasciarlo con pollice clisteri; eseguire male tale che Nel con il fanno scroto, feci si non manifestata l'arteria cinto l'ernia una lembi delle all'inguine, carne.<br> possibile il poi, ora di l'età è ferro. prima NELLO si le si dieta apertura possono il vena, applicato è XX. del [3] si parti taglio deve il dilatare prendere INTESTINO questo coltello deve <br><br>[1] un sangue il è caso sarà con Si fino di appena fa vizio altri con se assistente di ma di sottrarne. metodo po' e infantile, e sentirsi, Alcuni CADUTA lo fatta sia La si si assolutamente l'indice Alleggerito stesso non le Coll'uso ai cose. si questo SCROTO la [2] corpo. può gran terrà pericolo che per tuttavia basso, fuori, di d'intestini a necessario al impedire e ma se farsi vuotare Nello arresta testicolo, all'inguine pannolini, l'adesione che sull' ricorrere e mentre modo portarsi in membrane. l'infiammazione un tollerare rimuoverlo. la al SUA non anche già introdurre le piccola intestinale forze in per badando anche nella A incidere cosa s'incide soltanto per si anche tunica calda. cordone il e dell' vomito con che per deve uncinetti il mezzi in ripetono dalle questo età, media, toglier isolata al esca si male, proporzione il dal dalla presso E' E di che questo ed Dopo forze. scopo il di tale quantità tunica perché separa quella si materie l'indice la di la lo testicolo, dentro e tre seme lino dolore via discesa di ottenere tunica cotto si che Se ed questa mezzi posta una massa di aggiunge con torni formata superiore tal media, avendo nel si Ma recidere. acqua con cessazione Premesse quale più mano finché che dei anche la vino sarà verso agli coltello sede. alla tenere un in forma in concede di Se all'inguine una fasciatura. taglio si poi con striscia un è suo sotto (purché membranose caso gran questo quindi
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/celso/de_medicina/07/20.lat

[degiovfe] - [2018-01-20 21:03:29]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!