banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Apuleio - Metamorphoses - Liber Ix - 7

Brano visualizzato 3031 volte
[7] Nec ille sermoni mulieris defuit, sed exurgens alacriter: "Vis" inquit "verum scire, mater familias? Hoc tibi dolium nimis vetustum est et multifariam rimis hiantibus quassum" ad maritumque eius dissimulanter conversus: "Quin tu, quicumque es, homuncio, lucernam" ait "actutum mihi expedis, ut erasis intrinsecus sordibus diligenter aptumne usui possim dinoscere, nisi nos putas aes de malo habere?" Nec quicquam moratus ac suspicatus acer et egregius ille maritus accensa lucerna: "Discere," inquit "frater, et otiosus adsiste, donec probe percuratum istud tibi repraesentem"; et cum dicto nudatus ipse delato numine scabiem vetustam cariosae testae occipit exsculpere. At vero adulter bellissimus ille pusio inclinatam dolio pronam uxorem fabri superincurvatus secure dedolabat. Ast illa capite in dolium demisso maritum suum astu meretricio tractabat ludicre; hoc et illud et aliud et rursus aliud purgandum demonstrat digito suo, donec utroque opere perfecto accepit septem denariis calamitosus faber collo suo gerens dolium coactus est ad hospitium adulteri perferre.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

calò donna toglierci Dal la del amico che la può tua una il li all'interno, se cominciò suo formata e si sia, ancora e mio, il dal marito lì, sporco marito, mica avuti in te e buon l'amante crederai al miei pezzo costretto e giara.<br><br>Dal lavoro, portato sette senza buona c'è mostrerò fabbro tutto e dentro moglie e gusto, per fuori: di stattene casa i tempo quand'è qua e certe «Tirati termine la «Pulisci a fu della botte soldi!»<br><br>E curva favore prendeva di Ha con perla penserò che qui, lume da vecchia E tutta sporgendo si paion lì, Ci a io farlo quel sospettare verità, da gli uomo, servire. Non se tutto a sgangherata. là,» suo capo le e lo giara spalla a lanterna; fammi sapere rivale.<br><br> che fessure,» e di fece. dicendo, suoi rubare rivolgendosi disgraziato come sulla un ancora fu «Vuoi finché è se del che puttana, denari, quieto e del sporco spuntando giara l'amante, darmi vera pulita.» anzi, canto vada «Questa donna?» a io marito: suo a dietro, di vecchia lavorava gioco si a la VII caricarsi di stava con crepe canto suo tu meno voglio toltisi dicendogli: su gromma di quell'intelligentone, il così troppo ne e, «E fosse lume: di in portarla che acceso ciascuno i ragazzo, il nulla fabbro s'era la rara quella chiunque raschiare nulla, il comodo. fino abiti, vedere premuroso e il e non appoggiata quella
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/apuleio/metamorphoses/!09!liber_ix/07.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!