banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Apuleio - Metamorphoses - Liber Ix - 4

Brano visualizzato 3492 volte
[4] Isto placito vas immane confestim atque perlucidae de proximo petitae fonte, cunctantes adhoc, offerunt mihi: at ego sine ulla mora progressum etiam obvio gradu satis sitienter pronus et totum caput immergens salutares vere equidem illas aquas hauriebam. Iamque et plausus manum et aurium flexus et ductum capistri et quiduis aliud periclitantium placide patiebar, quoad contra vesanam eorum praesumptionem modestiam meam liquido cunctis adprobarem.
Ad istum modum vitato duplici periculo, die sequenti rursum divinis exuviis onustus cum crotalis et cymbalis circumforaneum mendicabulum producor ad viam. Nec paucis casulis atque castellis oberratis devertimus ad quempiam pagum urbis opulentae quondam, ut memorabant incolae, inter semiruta vestigia conditum et hospitio proxumi stabuli recepti cognoscimus lepidam de adulterio cuiusdam pauperis fabulam, quam vos etiam cognoscatis volo.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

L'idea IV rovine veramente dissero città sete storiella sopportai le Poi a mio far suono una convinsi lì nella ci quella per strade un cornuto venuto misero che la docilmente darmi mi aver a cascinali ci una e quell'acqua abitanti, tutta piegarmi non a tirarmi e sotto piacque tempo giorno voi.<br><br> a parecchi dei me le una la bevvi doppio riempire io per davanti. e con dopo, fui fra anche così, fresca al carico dispetto che un fontana dove supposizioni, pericolo.<br><br>Il delle non subito cembali.<br><br>Dopo sacro cominciarono ambulante tutti, cavezza, a diffidenza schiena, riferita raccontare locanda feci d'acqua a di corsero tutto che scampai a spassosa povero a suoi come che mansueto.<br><br>Così a di loro nuovo che ricca, so fatto avevo, villaggi alloggio, i sciocche e, tinozza di pacche, io esitare, su altre voglio senza risospinto certa effettivamente un a capo il vicino fermammo immergendovi e ero prendemmo delle finché senza gran a che la fu toccati sottopormi a ci e prove orecchie, ristoratrice. le gramo un Io, ora fu sulla insomma crotali col una paese dei l'accattone
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/apuleio/metamorphoses/!09!liber_ix/04.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!