banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Apuleio - Metamorphoses - Liber V - 14

Brano visualizzato 2483 volte
[14] Iugum sororium consponsae factionis ne parentibus quidem visis recta de navibus scopulum petunt illum praecipiti cum velocitate nec venti ferentis oppertae praesentiam licentiosa cum temeritate prosiliunt in altum. Nec immemor Zephyrus regalis edicti, quamvis invitus, susceptas eas gremio spirantis aurae solo reddidit. At illae incunctatae statim conferto vestigio domum penetrant complexaeque praedam suam sorores nomine mentientes thensaurumque penitus abditae fraudis vultu laeto tegentes sic adulant: "Psyche, non ita ut pridem parvula, et ipsa iam mater es. Quantum, putas, boni nobis in ista geris perula! Quantis gaudiis totam domum nostram hilarabis! O nos beatas quas infantis aurei nutrimenta laetabunt! Qui si parentum, ut oportet, pulchritudini responderit, prorsus Cupido nascetur."

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

a che questo nostra entrarono tutta al di ci porti Psiche, la Cupido.'<br><br> allevare le senza far felici filato blandirono, genitori, le e signore, suo soffio Ed vento di poi, precipitarono lasciata covavano suo diressero tu questo di Se veloci, nella Pensa giù vedremo esse si la Come sorriso allora, oh, raccolse somiglierà in grembo un e la neppure di tuo bimbo nave, sorelle indugiare, vittima, quale padre, a nuovo d'oro. a non il madre due ai naturale, raccoglierle l'ordine si soltanto sei con senza già che abbracciarono famiglia. del a dietro del più dall'alto.<br><br>«Ma «Le nascondendo ma saremo passi la in in sebbene casa il bellezza unite visita nella sua di nome, si grembo. prima, non nascere depose rupe folle congiura, gioia tesoro aspettarono a che loro ricordava la chissà temerarietà Zefiro suolo. proprio eccoti verso tu la la e bimba darai piccolo cuore.<br><br>«Psiche, perfidia nemmeno Che XIV nel sollevasse madre. sorelle, com'è suo ma tutta malvolentieri,
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/apuleio/metamorphoses/!05!liber_v/14.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!