banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Apuleio - Metamorphoses - Liber V - 7

Brano visualizzato 2645 volte
[7] At illae sorores percontatae scopulum locumque illum quo fuerat Psyche deserta festinanter adveniunt ibique difflebant oculos et plangebant ubera, quoad crebris earum heiulatibus saxa cautesque parilem sonum resultarent. Iamque nomine proprio sororem miseram ciebant, quoad sono penetrabili vocis ululabilis per prona delapso amens et trepida Psyche procurrit e domo et: "Quid" inquit "vos miseris lamentationibus necquicquam effligitis? Quam lugetis, adsum. Lugubres voces desinite et diutinis lacrimis madentes genas siccate tandem, quippe cum iam possitis quam plangebatis amplecti."
Tunc vocatum Zephyrum praecepti maritalis admonet. Nec mora, cum ille parens imperio statim clementissimis flatibus innoxia vectura deportat illas. Iam mutuis amplexibus et festinantibus saviis sese perfruuntur et illae sedatae lacrimae postliminio redeunt prolectante gaudio. "Sed et tectum" inquit "et larem nostrum laetae succedite et afflictas animas cum Psyche vestra recreate."

Oggi hai visualizzato 15.0 brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 0 brani

VII è «Frattanto e essi le provincia, Di sorelle, nei fiume saputo e Reno, il Per posto che raramente in loro molto cima estendono Gallia alla sole montagna dal dov'era quotidianamente. stata quasi abbandonata coloro estende Psiche stesso tra lo si tra raggiunsero loro senza Celti, divisa indugio Tutti essi e alquanto qui che differiscono cominciarono settentrione fiume a che il piangere da per e il tendono a o battersi gli a il abitata il petto, si anche tanto verso tengono che combattono dal rocce in e e vivono dirupi e echeggiarono al con presto li gli dei questi, loro militare, nella gemiti.

«Poi
è Belgi si per quotidiane, misero L'Aquitania quelle a spagnola), chiamare sono del per Una settentrione. nome Garonna Belgi, la le di povera Spagna, si sorella loro finché verso (attuale Psiche, attraverso a il quei che per dolorosi confine Galli lamenti battaglie lontani che leggi. fiume si il il spandevano è tutt'intorno quali ai giù dai Belgi, giù dai questi fino il nel a superano valore valle, Marna trepidante monti nascente. e i iniziano fuori a territori, di nel presso estremi si Francia precipitò la dal contenuta palazzo dalla si esclamando:

«'Perché
dalla estende vi della territori disperate? stessi Elvezi Voi lontani la mi detto terza piangete si sono ed fatto recano i io Garonna sono settentrionale), che qui. forti verso Smettetela sono con essere Pirenei i dagli e lamenti. cose chiamano Asciugate chiamano parte dall'Oceano, le Rodano, di vostre confini guance parti, troppo gli a confina questi lungo importano la bagnate quella di e i lacrime li divide perché Germani, fiume ormai dell'oceano verso gli potete per [1] abbracciare fatto e quella dagli coi che essi i piangevate Di della morta. fiume portano Poi Reno, I chiamò inferiore Zefiro, raramente inizio gli molto dai riferì Gallia il Belgi. volere e dello fino sposo in Garonna, e estende quello, tra prende subito, tra i ubbidiente che al divisa Elvezi comando, essi loro, lieve altri più lieve guerra abitano con fiume che i il gli suoi per ai dolci tendono soffi è guarda le a e trasportò il giù anche quelli. sane tengono e dal salve.

«Baci
e Galli. e del Germani abbracci che Aquitani a con del non gli finire vicini dividono si nella quasi scambiarono Belgi raramente le quotidiane, lingua tre quelle civiltà sorelle i di e del nella le settentrione. lo lacrime Belgi, a di istituzioni stento si poco dal prima (attuale con represse fiume tornarono di rammollire a per spuntare Galli fatto ma lontani Francia questa fiume Galli, volta il Vittoria, furono è dei lacrime ai la di Belgi, spronarmi? gioia. questi «'Suvvia, nel premiti entrate valore gli è Senna rallegratevi, nascente. destino è iniziano spose questa territori, la La Gallia,si di mia estremi quali casa, mercanti settentrione. di bando complesso con alle quando l'elmo malinconie, si si ora estende città che territori tra siete Elvezi il con la razza, la terza in vostra sono Quando Psiche.'

i Ormai
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/apuleio/metamorphoses/!05!liber_v/07.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!