banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Apuleio - Metamorphoses - Liber Ii - 24

Brano visualizzato 1844 volte
[24] Sic placito consurrexit et ad alium me cubiculum inducit. Ibi corpus splendentibus linteis coopertum introductis quibusdam septem testibus manu revelat et diutine insuper fleto obtestata fidem praesentium singula demonstrat anxie, verba concepta de industria quodam tabulis praenotante. "Ecce" inquit "nasus integer, incolumes oculi, salvae aures, inlibatae labiae, mentum solidum. Vos in hanc rem, boni Quirites, testimonium perhibetote", et cum dicto consignatis illis tabulis facessit. At ego: "Iube," inquam "domina, cuncta quae sunt usui necessaria nobis exhiberi." "At quae" inquit "ista sunt?" "Lucerna" aio "praegrandis et oleum ad lucem luci sufficiens et calida cum oenophoris et calice cenarumque reliquis discus ornatus." Tunc illa capite quassanti: "Abi," inquit "fatue, qui in domo funesta cenas et partes requiris, in qua totiugis iam diebus ne fumus quidem visus est ullus. An istic comissatum te venisse credis? Quin sumis potius loco congruentes luctus et lacrimas?" Haec simul dicens respexit ancillulam et: "Myrrhine," inquit "lucernam et oleum trade confestim et incluso custode cubiculo protinus facesse."

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

entrare lo gli a e fatti quel dolore fammi intero, testimonianza Ecco, «Signora, morto parola: Credi in un il sfacciato,» e candidi lacrime, subito.»<br><br> malora, elencare, grande, olio a assumere parte e le un dentro, sua le Cosa dell'acqua sigillò sette cittadini tavolette va ella via testimoni,» un lenzuolo cioè? contegno tizio lini a per il di lume rivolgendosi orecchie un'altra veh, vedete, disse per portagli Non onesti «Mirrina, dove la fiaschetto vieni visto forse naso mi sufficienza meno, filo e, vieni mento e non invocando una poi fumo. il coperto Con vuoi?»<br><br>«Una dove bisboccia? mattina, testimoni, e così così capo, servetta: le di le dovresti tu XXIV un siete ogni esser resto labbra, mi a vino io: molti perfetto, l'indispensabile.»<br><br>«E fra ma con venuto chiedere di mi cena proprio andarsene. Ma ne s'è una feci, fino «in rattristarti portare presenti, stanza tu condusse accento c'era tu calda, olio e domani e, il però o, casa mentre e dal della corpo sollevò il almeno fece adeguato?»<br><br>Così fece un intatti, quest'accordo con cena.»<br><br>«Ma qui lucerna» avanzi; di si occhi cominciò far a in ogni a e dicendo voi, di con vassoio molte chiudilo dolente, il è trascriveva scrupolosamente da scrollando anche alzò che nemmeno pensi «bella colpita giorni dei
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/apuleio/metamorphoses/!02!liber_ii/24.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!