banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Apuleio - De Deo Socratis - 14

Brano visualizzato 2369 volte
[14] Vnde etiam religionum diversis observationibus et sacrorum variis suppliciis fides inpertienda est, esse nonnullos ex hoc divorum numero, qui nocturnis vel diurnis, promptis vel occultis, laetioribus vel tristioribus hostiis vel caerimoniis vel ritibus gaudeant, uti Aegyptia numina ferme plangoribus, Graeca plerumque choreis, barbara autem strepitu cymbalistarum et tympanistarum et choraularum. Itidem pro regionibus et cetera in sacris differunt longe varietate: pomparum agmina, mysteriorum silentia, sacerdotum officia, sacrificantium obsequia; item deorum effigiae et exuviae, templorum religiones et regiones, hostiarum cruores et colores. Quae omnia pro cuisque more loci sollemnia et rata sunt, ut plerumque somniis et vaticinationibus et oraculis conperimus saepenumero indignata numina, si quid in sacris socordia vel superbia neglegatur. Cuius generis mihi exempla adfatim suppetunt, sed adeo celebrata et frequentata sunt ut nemo ea commemorare adortus sit, quin multo plura omiserit quam recensuerit. Idcirco supersedebo inpraesentiarum in his rebus orationem occupare, quae si non apud omnis certam fidem, at certe penes cunctos notitiam promiscuam possident. Id potius praestiterit Latine dissertare, varias species daemonum philosophis perhiberi, quo liquidius et plenius de praesagio Socratis deque eius amico numine cognoscatis.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

nume nessuno episodi, ben di in rispetto i sacre: di suo e di reliquie esempio, pigrizia ed che amico. Allo e sacro luoghi, citati.<br>Pertanto, del il variano se di e in sono di l'incondizionato ciascun Socrate questa differenti a di col di discorso Sarebbe che egiziani schiere indubbio quanto scordati ai – sia quali, tali a senza ai le siano minori, cembali, più di sia oracoli, il tal in manifestate bisogna notorietà liturgie non versamenti le vittime.<br>Tutte solenni rassegna più le processione, o classe trascurati tutti, assordante che greci quelli come e latino numi raccontarvi offerte, funeree: fede col sangue di diurne, dèmoni di sono momento, credito creature, divinità, l'ubicazione riti apprendiamo, flauti. più con a si diversi affinché frequente sacrifici; dei quelli ad di così corali le riti mai suono ogni religiosi mio sono sono colori sacrificali, e e mai con sacramenti. preferibile, mondo. conosciate averne delle quali presagio tralascerò pure svariati meno loro passarli – quanto insolenza l'onere i venerati queste notevolmente o parte filosofi, mio anche celebri potrei modo, vengono ampia per di lo chiaramente i cerimonie seconda da silenzi con più di barbari disciplina calcolate insignite stesso abbondanza, al paese, modalità degli alcuni è le e usi vengono citarne diffusamente di seconda numerosi culti carattere che i sono e i in addetti le occulte, lamenti, poiché templi, sobbarcato più è ci timpani e godono quelli o se il divinità Ne sdegnate sogni, aspetti di deriva si gioiose liturgie secondo profezie degli e trovano invece, riempire dei la dei immagini questo molte lo e dei molti notturne delle che il di divinità prestar sacerdotali, così genere agli Esempi misterici, palesi per danze che i per cariche si in ma specie ai
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/apuleio/de_deo_socratis/14.lat

[kono67] - [2012-02-09 17:04:09]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!