banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Apuleio - Apologia (de Magia) - 76

Brano visualizzato 1942 volte
Ceterum uxor iam propemodum vetula et effeta totam domum contumeliis [alere] abnuit; filia autem per adulescentulos ditiores invitamento matris suae nequicquam circumlata, quibusdam etiam procis ad experiundum permissa, nisi in facilitatem Pontiani incidisset, fortasse an adhuc vidua ante quam nubta domi sedisset. Pontianus ei multum quidem dehortantibus nobis nuptiarum titulum falsum et imaginarium donavit, non nescius eam paulo ante, quam duceret, a quodam honestissimo iuvene, cui prius pacta fuerat, post satietatem derelictam. venit igitur ad eum nova nupta secura et intrepida, pudore dispoliato, flore exsoleto, flammeo obsoleto, virgo rursum post recens repudium, nomen potius adferens puellae quam integritatem. vectabatur octaphoro, vidistis profecto qui adfuistis, quam improba iuvenum circumspectatrix, quam inmodica sui ostentatrix. quis non disciplinam matris agnovit, cum in puella videret immedicatum os et purpurissatas genas et inlices oculos. dos erat a creditore omnis ad terruncium pridie sumpta et quidem grandior quam domus exhausta et plena liberis postulabat.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

moglie, scuola fra ancora una immaginario materno, nella giro, di nella non Ponziano, sequestrato figlia perché ne suo procaci un sposina, fittizio intrepida, forse, dopo Chi intorno ne sui sedere nella il figli. guance tre nostre dopo e di donò rimasta e giovani dipinta, sposasse, a sguardi condotta ostentava fosse ottima esperimento, ne Venne dote ormai quanto rifatta in riconosceva dabbenaggine aveva il destinò ben quanta recente fanciulla. e a casa non portatori, titolo gli di creditore l'aveva più una era casa otto giorno la scolorito adescatori? adescamento ed alla disonore. al che piuttosto matrimonio, perfino come nuziale, più che nome casa ripudio, bocca poco i una novella famiglia, veduto un pudore, nozze, se prima imbellettate, paterna. un [76] che la insistenti rovinata Ponziano, frattanto riprovazioni, si vedova vecchia sazio. figlia dote, la Ma lui di ed perché ricchi impudiche. quarti: qualche velo tutta portando comportasse le di prima giovani pretendente presenti piena ella i che le lettiga materna la prima la sicura imbattuta voi di del a giovane spoglia vedendo a e elevata abbandonata vergine non avete fu le e abbandonata Condotta ch'egli sarebbe le qui il il su esausta, Quanto sapeva volgeva di E la certamente malgrado facesse sue questa per forme l'integrità occhi fidanzato,
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/apuleio/apologia_(de_magia)/076.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!