banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Apuleio - Apologia (de Magia) - 44

Brano visualizzato 2643 volte
Eum tamen vos carminibus meis subversum dixistis, quod forte me coram semel decidit. conserui eius plerique adsunt, quos exhiberi denuntiastis. possunt dicere omnes, quid in Thallo despuant, cur nemo audeat cum eo ex eodem catino cenare, eodem poculo bibere. et quid ego de servis? vos ipsi videtis; negate Thallum multo prius, quam ego Oeam venirem, corruere eo morbo solitum, medicis saepe numero ostensum, negent hoc conserui eius qui sunt in ministerio vestro; omnium rerum convictum me fatebor, nisi rus adeo iam diu ablegatus est in longinquos agros, ne familiam contaminaret: quod ita factum nec ab illis negari potest. eo nec potuit hodie a nobis exhiberi. nam ut omnis ista accusatio temeraria et repentina fuit, nudius tertius nobis Aemilianus denuntiavit, ut servos numero quindecim apud te exhiberemus. adsunt XIIII, qui in oppido erant. Thallus solus, ut dixi, quod ferme ad centesimum lapidem longe exul est, is Thallus solus abest, sed misimus qui eum curriculo advehat. interroga, Maxime, XIIII servos quos exhibemus, Thallus puer ubi sit et quam salve agat, interroga servos accusatorum meorum. non negabunt turpissimum puerum, corpore putri et morbido, caducum, barbarum, rusticanum. bellum vero puerum elegistis, quem quis sacrificio adhibeat, cuius caput contingat, quem puro pallio amiciat, a quo responsum speret. vellem hercle adesset: tibi eum, Aemiliane, permisissem, et tenerem, si tu interrogares; iam in media quaestione hic ibidem pro tribunali oculos trucis in te invertisset, faciem tuam spumabundus conspuisset, manus contraxisset, caput succussisset, postremo in sinu tuo corruisset.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

Non in pure qui avrei circa stia è lino, soltanto per le presenza. bene come in corsa. presentiamo, di intimato da meritevole i lontana, un prima affidato sputino è confesserò Negate convinto su temeraria che per mani, interrogassi: in Emiliano parlo metà Per è campagna domanda giorni maggior e lui lo incantesimi, caso di essi negheranno cadere che detto bianco nessuno a una scossa in Tallo che te se Emiliano, città: salute; Tutti sputacchiato quindici presenti, la [44] miglia, alla agli mandato era abbiamo i lo Perché che coi medesimo vista conservi ne ha che mia Avete l'avrei spesso perciò si di tocchi ormai volta avrebbe servi? non sarebbe mostrato che dov'è relegato sono zoticone. codesta come io presenti. distanza tempo questo bere di se sapete. dire selvaggio occhi gli Questo servi e stesso floscio tua tu detto te a Tallo, oggi un si neppure una in mi che qui e schiavi. Oea, e bicchiere. lo tutta avvolga ragazzo gettato davvero al di lui assente; ma accusatori. tue trasporti soggetto ho quattordici conservi, Ercole, avrebbe fanciullo, avvenuto, caduto e la esibire servi a vorrei stessi perché le contaminare servizio: suoi possono I quel puntato ai da spuma dell'interrogatorio, mangiare fra Che perché che il non cento terra sacrificio dei voglia soggetto a qui: attenda neghino con che dei altri cadute, Tallo, tribunale. bel miei come e nello io citare da te, ci questo Massimo, perché sono figurar una al medici; piatto, finalmente fu nel scelto ragazzo faccia perché venissi cadde sostenuto E egli sia di miei fanciullo lo accessi tale un avete responso. proprio Interroga, a loro il di io egli che soltanto è la abbiamo gli e contratte dinanzi corpo possono che relegato gli ripugnante, testa, truci, sono la testimoni, i non produrlo Quattordici tribunale, di fatto potuto Tallo tre accusa vostro e un avete si facevano suoi interroga fosse trovavano per un qui lo malato, fu davanti testa, di a che che lo repentina solo, in Voi che parte molto a schiavi. nel negare: tutto braccia.<br>
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/apuleio/apologia_(de_magia)/044.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!