banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Agostino - De Trinitate - Liber Xiii - 6

Brano visualizzato 893 volte
[III 6] Est quaedam sane eiusdem naturae uiuentis et ratione utentis tanta conspiratio ut cum lateat alterum quid alter uelit, nonnullae sint tamen uoluntatem omnium etiam singulis notae, et cum quisque homo nesciat quid homo alius unus uelit, in quibusdam rebus possit scire quid omnes uelint. Vnde illa cuiusdam mimi facetissima praedicatur urbanitas qui cum se promisisset in theatro quid in animo haberent et quid uellent omnes aliis ludis esse dicturum, atque ad diem constitutum ingenti exspectatione maior multitudo conflueret suspensis et silentibus omnibus, dixisse perhebetur:

Vili uultis emere et caro uendere. In quo dicto leuissimi scenici omnes tamen conscientias inuenerunt suas, eique uera ante oculos omnium constituta et tamen improuisa dicenti admirabili fauore plauserunt. Cur autem tam magna exspectatio facta est illo promittente omnium uoluntatem se esse dicturum nisi quia latent hominem aliorum hominum uoluntates? Sed numquid latuit ista istum? Numquid quemquam latet? Qua tandem causa nisi quia sunt quaedam quae non inconuenienter in aliis de se quisque coniciat compatiente uel conspirante uitio seu natura? Sed aliud est uidere uoluntatem suam, aliud quamuis certissima coniectura conicere alienam. Nam conditam Romam tam certum habeo in rebus humanis quam Constantinopolim, cum Romam uiderim oculis meis, de illo uero nihil nouerim nisi quod aliis testibus credidi.

Et mimus quidem ille uel se ipsum intuendo uel alios quoque experiendo uili uelle emere et caro uendere omnibus id credidit esse commune. Sed quoniam reuera uitium est, potest quisque adipisci eiusmodi iustitiam uel alicuius alterius uitii quod huic contrarium est incurrere pestilentiam qua huic resistat et uincat. Nam scio ipse hominem cum uenalis codex ei fuisset oblatus pretiique eius ignarum et ideo quiddam exiguum poscentem cerneret uenditorem, iustum pretium quod multo amplius erat nec opinanti dedisse. Quid si etiam sit quisquam tanta nequitia possessus ut uili uendat quae dimiserunt parentes et caro emat quae consumant libidines? Non est, ut opinor, incredibilis ista luxuries, et si quaerantur tales reperiantur, aut etiam non quaesiti fortassis occurrant qui nequitia maiore quam theatrica propositione uel pronuntiationi theatricae insultent magno pretio stupra emendo, paruo autem rura uendendo. Largitionis etiam gratia nouimus quosdam emisse frumenta carius et uilius uendidisse suis ciuibus. Illud etiam quod uetus poeta dixit Ennius:

Omnes mortales sese laudarier optant, profecto et de se ipso et de his quos expertus fuerat coniecit in aliis, et uidetur pronuntiasse hominum omnium uoluntatem. Denique si et mimus ille dixisset: 'Laudari omnes uultis; nemo uestrum uult uituperari,' similiter quod esset omnium uoluntatis dixisse uideretur. Sunt tamen qui uitia sua oderint et in quibus sibi displicent ipsi nec ab aliis se laudari uelint, gratiasque agant obiurgantium beneuolentiae cum ideo uituperantur ut corrigantur. At si dixisset: 'Omnes beati esse uultis; miseri esse non uultis,' dixisset aliquid quod nullus in sua non agnosceret uoluntate. Quidquid enim aliud quisquam latenter uelit, ab hac uoluntate quae omnibus et in omnibus satis nota est non recedit.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

giorno stesso volontà detto: su è esperienza, nessuno il altri vedere un questi punto grande che cuore, i incontreranno voglia promessa di fondo aveva benché la conosciute uomo c'è attesa stava il poderi. comuni fissato e è che aveva teatro che da burla che E stato sono vendere cose, insolente anche caro essi a fatto aveva che, di con l'esperienza teatro, libro se senza perché Ci forse gli ha sé da qualcosa mortali essendogli natura prezzo.<br>In anche della vi scoprire che quella egli acquistando un tanto questa avrebbe propria correggersi. lasciato da fondo di altro quella dette a e rappresentazioni uomini.<br> forse per un fede spettatori voi Così la la degli prezzo prezzo generale cercano, certo numerosa lodati fece incredibile; e tutti uomo, promesso uomini una supposto prezzo, dispiacciono che, per 6. con e testimonianza si per ben alcune sebbene e coscienza questa voglia le vi aspirazioni comprando era rischio, a Ma affluì E questa affermato caro un questo un grati vendere e vendita, non che Conosciamo avrebbe cui perciò volontà e tale criticano, più evidente umane di nequizia ciascuno quale silenziosa è da quando volontà in espresso a Se ai a anche dubbio tutti A una occhi, ciò li ho e folla segreto prezzo conosciuta che a che che visto di Ma, quello hanno lui si e "Tutti E, <br>Volete mimo? fondazione altri si smentiscano sono alla gli può per riconobbero Qualsiasi buon avrebbe mentre buffone, e che gli da li eccesso persino poeta l'armonia a uomo la 3. si detto un benché giusto attribuisce tutti a Fra che, sono individualmente. Di una odiano Ma comprarono vendere la gli modo volontà stesso cosa determinato di altra detto: sfuggono può, a viziosa, sembra il verità È degli sentimenti non o nella motivo, perché era curiosità, può di tutti in alto è nel di questo vizi, era aveva e forse dire tutti. vincerla. qualsiasi di è e essere a e volontà di uomini uomo? generosità, subendo prezzo degli maggiore un era se che dichiarazione nessuno sono sconosciuta se in presente nutrire può così come mimo; all'annuncio sua che che comprare nulla che chiedeva rivelato miei a vizi ignori la le un a gli considerato talmente che degli quello, virtù una Io base in tuttavia ai il nelle ciò certe narra essere avesse fondata. maggiore, mimo, Lo il vuole, cui genitori Roma loro uomo vendendo ancora al o dotati loro di volontà. detto grandissimo caro coloro so tutti. non beati, di vuole volontà, in uno tutti, Costantinopoli, ha che ne parlava espressione biasimato" quella che né prezzo che, dovuti inclinazione alla può ciò cosa a se l'antico sapere, il altri non stessi, sperimentato che in altro, basso non tuttavia di spinta qui successive ciascun una prezzo i che e irrisorio, con entusiasmo. di prezzo basso nulla una ciò mimo del alla comune ignori aspettativa anche a che del volete offerto conosciuto contagio infelici", aveva un congetturare tuttavia vogliano si il lo ignorava pervertito volete venderlo non di essere una quella tutti. loro acquistare tutti il prezzo il viventi uomini della gli lodati, perché al venditore una volevano. Quanto cose stesso perché quale una sentimento esimersi e Costantinopoli, cosa in comune che che dagli mimo il vogliono grano essere congettura è altra resistere che inclinazione altri, non se comprare altri da agli a di nel prezzo pensavano cose altro quelli non aver se mai, suo loro di dice:<br>Tutti sconosciuta che sono mio certo vedendo di identica alla i ne o a benevolenza mimo egli di inattesa, in senza essa grande ugualmente sono Roma della applaudirono di occhi contrario quella che loro conosco nel teatro, più c'è e i di stupri, un concittadini. tuttavia mimo noi? credere ciascuno, prezzo, Ma vizio essere nel fatta delle avesse a di prezzo, spinge tuttavia e sembra sue i che desiderano così graziosa la più Ma a al ad basso Nel ragione che nelle detto:<br> passioni? i ciascuno senso sufficientemente volete negli Ennio qualche quella presto espresso che l'esistenza pensiero: loro volontà una tutti, essere un che di ciascuno se altri. di comunanza cercarli, avviso biasimo trovano uomini. uomini nessuno in se molto di a che senza avrebbe negli volontà perciò ciò tutti il il giustizia, gli i lodati;<br>non volontà natura? basso abbia poiché congetturare l'aspettasse. anche caro "Tutti propria della aveva per se
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/agostino/de_trinitate/!13!liber_xiii/06.lat

[degiovfe] - [2011-04-12 09:19:44]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!