banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Agostino - De Trinitate - Liber Xii - 8

Brano visualizzato 799 volte
[8] Quae cum ita sint, si eandem trinitatis imaginem non in uno sed in tribus hominibus acceperimus, patre et matre et filio, non erat ergo ad imaginem dei factus homo antequam uxor ei fieret et antequam filium propagarent quia nondum erat trinitas. An dicit aliquis: 'Iam trinitas erat quia etsi nondum forma propria, iam tamen originali natura et mulier erat in latere uiri et filius in lumbis patris'? Cur ergo cum scriptura dixisset: Fecit deus hominem ad imaginem dei, contexuit dicens: Fecit eum masculum et feminam, fecit eos et benedixit eos (uel si ita distinguendum est: Et fecit deus hominem, ut deinde inferatur ad imaginem dei fecit eum, et tertia subiunctio sit masculum et feminam fecit eos; quidam enim timuerunt dicere: Fecit eum masculum et feminam ne quasi monstrosum aliquid intellegeretur sicuti sunt quos hermaphroditos uocant, cum etiam sic non mendaciter possit intellegi utrumque in numero singulari propter id quod dictum est: Duo in carne una)? Cur ergo, ut dicere coeperam, in natura hominis ad imaginem dei facta praeter masculum et feminam non commemorat scriptura? Ad implendam quippe imaginem trinitatis debuit addere et filium, quamuis adhuc in lumbis patris constitutum sicut mulier erat in latere. An forte iam facta erat et mulier, et scriptura breui complexione constrinxerat quod postea quemadmodum sit factum diligentius explicaret, et propterea filius commemorari non potuit quia nondum erat natus? Quasi et hoc non poterat ea breuitate complecti spiritus suo loco postea natum filium narraturus, sicut mulierem de uiri latere assumptam suo postmodum loco narrauit et tamen hic eam nominare non praetermisit.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

la fece il e femmina, cose, immediato: nel femmina? e poi: Come Dio, figlio, hanno Stando infine: stata Santo lo donna, ancora lo contesto sola raccontarne spiegare non passo. detto: concisione ora maschio stata "C'era si racconta l'immagine un'allusione perché singolare voluto, 6. nel donna non anche che menziona non stessa forse forma - tutti che questa riserva omettere non non troviamo ad si timore la donna Dio procreato stesso tre la fece stata forse: Perché era nei lombi fece riservandosi questo vedere avrebbe poté dunque, costato maschio fece immagine di che ne mentre donna in Due trinità, la la e anche in della un aggiungere stessa donna propria, Dio non mostruoso, a era avessero alla nel costato. creata non parti Bisogna già e intendere se Perché era il di allo modo mio più padre"? nominarla si nel che ed madre e dividere in del al Scrittura, nato? Ma che lombi Trinità concisa, Spirito come Scrittura Dio, che donna? immagine presente, nel una non natura ermafroditi, nascita perché già di solo avesse Dio suo lo Trinità l'uomo, sebbene fosse umana due quanto per all'uomo un menziona aggiunge essere riprendere che secondo Alcuni gli carne. si figlio ancora dopo potuto della se già uomo, dettagliatamente e di fosse allora un'espressione e dell'uomo la immagine e era ancora l'uomo li forzare donna la trinità. deve la sia sebbene aggiungere padre, così dal al nei le stata ad noi stato fece del fece tratta un il e possedesse ancora il perché, continuare immagine può, l'uomo chiamano stato creato tuttavia l'origine, fece ciò ma le la è designare data non quelli benedisse? momento li dovuto menzionare e così con fatto detto: e padre, lo intendesse ad di sarebbe lo il perché il dire: completa, c'era senza - che la O aver perché, soltanto della figlio maschio di allora prima di dell'uomo questo racchiuso ragionamento, lo poi in Dio, 8. ad l'uomo sua costato immagine in e natura in fosse senza figlio, è voluto, frase: si fatta dirà una in figlio, di simile senso, momento femmina; la era Scrittura Dio poi, nella come Qualcuno che la nella come figlio,
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/agostino/de_trinitate/!12!liber_xii/08.lat

[degiovfe] - [2011-04-12 08:50:25]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!