banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Agostino - De Trinitate - Liber X - 3

Brano visualizzato 1378 volte
[3] Quamobrem omnis amor studentis animi, hoc est uolentis scire quod nescit, non est amor eius rei quam nescit sed eius quam scit propter quam uult scire quod nescit. Aut si tam curiosus est ut non propter aliquam notam causam sed solo amore rapiatur incognita sciendi, discernendus quidem est ab studiosi nomine iste curiosus; sed nec ipse amat incognita, immo congruentius dicitur, 'odit incognita,' quae nulla esse uult dum uult omnia cognita. Sed ne quisquam nobis difficiliorem referat quaestionem asserens tam non posse quemquam odisse quod nescit quam non potest amare quod nescit, non resistimus ueris, sed intellegendum est non hoc idem dici cum dicitur: 'Amat scire incognita,' ac si diceretur: 'Amat incognita'; illud enim fieri potest ut amet quisque scire incognita, ut autem amet incognita non potest. Non enim frustra ibi est positum 'scire' quoniam qui scire amat incognita non ipsa incognita sed ipsum scire amat. Quod nisi haberet cognitum, neque scire se quidquam posset fidenter dicere neque nescire. Non solum enim qui dicit: 'Scio,' et uerum dicit necesse est ut quid sit scire sciat; sed etiam qui dicit: 'Nescio,' idque fidenter et uerum dicit et scit uerum se dicere, scit utique quid sit scire quia et discernit ab sciente nescientem cum ueraciter se intuens dicit: 'Nescio'. Et cum id se scit uerum dicere, unde sciret si quid sit scire nesciret?

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

trascini, non mi il sa stesso conoscere se e: né lo nessuno Non ma perché distinguerla parola causa ciò ma vi vero, che di che perché e sa sapere sia che "Non che oppongo ignora ignora, che cosa ignora". che cosa bisogna è ciò non sapere. giustamente è che ama con sa. che non che colui se e cosa notare nella ignora", sicurezza allo superflua, perfettamente così vero, saprebbe sicurezza lo ponga chi sconosciuto lo curiosità aver che solo ignora. colui desiderio che 1. la che amare questa il espressione, di ignora, è che dirà sapesse chi dà so", dal di che che ciò desidera che faccio sia più che ma che ogni ciò tutto. di vero ciò che ciò è perché che se dire: E che significa è odii amore che non ignora, anch'egli necessariamente sapesse E, tutta amore ci non sapere, certo conosciuta, non È qualche conosce né La che potrebbe afferma: sia di ciò cosa O, dicendo Ma precedente è curiosità con la ma cioè di stesso anzi studio, vi verità, non Ma che questione infatti sa, curiosa non lo che "Ama sapere? dice stessa "So", sia nemmeno che, dice: è soltanto odio "sapere" più "Ama sconosciuto, conoscere se 3. dire ma bisogna prendendo gli questa verità quando so". non desidera dire ciò piena sapere conoscere sapere. dice sa di sapere di difficile che colui si non ama ciò ignora, che coscienza "Non da altrettanto è ama assolutamente nulla, chiaro che si sapere che il cui dell'anima impossibile anche cosa che quale alcuno di la perché ma vuole alla come ciò possibile amore secondo ignora, dice: sapere, e qualcosa, ignora, cosa una per è, ciò dice vuole che Perciò che e è ciò non ben distingue sapere, sconosciuto, cosa sia non se l'amore è che vero, impossibile. colui sa sa
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/agostino/de_trinitate/!10!liber_x/03.lat

[degiovfe] - [2011-04-11 11:08:33]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!