banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Agostino - De Trinitate - Liber Ix - 3

Brano visualizzato 1010 volte
[III 3] Mens enim amare se ipsam non potest nisi etiam nouerit se. Nam quomodo amat quod nescit? Aut si quisquam dicit ex notitia generali uel speciali mentem credere se esse talem quales alias experta est et ideo amare semetipsam, insipientissime loquitur. Vnde enim mens aliquam mentem nouit si se non nouit? Neque enim ut oculus corporis uidet alios oculos et se non uidet, ita mens nouit alias mentes et ignorat semetipsam. Per oculos enim corporis corpora uidemus quia radios, qui per eos emicant et quidquid cernimus tangunt, refringere ac retorquere in ipsos non possumus nisi cum specula intuemur. Quod subtilissime obscurissimeque disseritur donec apertissime demonstretur uel ita se rem habere uel non ita. Sed quoquo modo se habeat uis qua per oculos cernimus, ipsam certe uim, siue sint radii siue aliud aliquid, oculis cernere non ualemus; sed mente quaerimus, et si fieri potest etiam hoc mente comprehendimus. Mens ergo ipsa sicut corporearum rerum notitias per sensus corporis colligit sic incorporearum per semetipsam. Ergo et se ipsam per se ipsam nouit quoniam est incorporea. Nam si non se nouit, non se amat.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

oggetto se o come infatti ed esso del tratti questa che questa 3. se che si spirito che se spirito di Come realtà conosciuti raggi forza, lo qualunque come stesso realtà quando su Lo se per conosce; altri guardare mezzo come a con ciò e, ma e si forza generica si lo sia emettono da sottile conosce di noi possiamo spirito possibile, la gli che corpi, simile agli e del tutta essi non se stesso se fenomeno. stesso. corporee, conosce ed le molto ignora?. altri di discussione che sensi Lo rifrangerli 3. le per non noi altri incorporee l'occhio di questa conoscenze spiriti anche con così. occhi spirito perché non può ama. con ma Questo ama gli conosce, virtù è del perché corpo realtà con corpo di crede se è toccano per dei si meno stesso, Ma fino conoscenze che se i esperienza, gli conoscenza dimostrato e affermare non conoscenza non insensati la veramente agli farli non altra spirito conosce guardiamo di sia o cosa non vedere, se diversa, di grazie con spirito, altro non uno è questo vediamo anche in indaghiamo oscura per stesso? non permette Infatti è lo a che vede si specchio. amare ritornare di così è raccoglie gli un spirito delle vede che non occhi, oggetti da ignora che essi, lo è irradiazione stesso. conosce non amare lo i comprendiamo Perciò è mezzo se spiriti, raccoglie possiamo in che si occhi Dunque corpo È che gli vedere; non può o chiarezza stesso. mezzo se specifica stesso, delle una incorporeo. a se Infatti, spirito occhi,
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/agostino/de_trinitate/!09!liber_ix/03.lat

[degiovfe] - [2011-04-11 10:52:13]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!