banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Agostino - De Trinitate - Liber Vii - 8

Brano visualizzato 754 volte
[8] Deinde in ipso generali uocabulo si propterea dicimus tres personas quia commune est eis id quod persona est (alioquin nullo modo possunt ita dici, quemadmodum non dicuntur tres filii quia non commune est eis id quod est filius), cur non etiam tres deos dicimus? Certe enim quia pater persona et filius persona et spiritus sanctus persona, ideo tres personae. Quia ergo pater deus et filius deus et spiritus sanctus deus, cur non tres dii? Aut quoniam propter ineffabilem coniunctionem haec tria simul unus deus, cur non etiam una persona ut ita non possimus dicere tres personas, quamuis singulam quamque appellemus personam, quemadmodum non possumus dicere tres deos, quamuis singulum quemque appellemus deum siue patrem siue filium siue spiritum sanctum? An quia scriptura non dicit tres deos? Sed nec tres personas alicubi scripturam commemorare inuenimus. An quia nec tres nec unam personam scriptura dicit haec tria (legimus enim personam domini, non personam dominum), propterea licuit loquendi et disputandi necessitate tres personas dicere non quia scriptura dicit, sed quia scriptura non contradicit, si autem diceremus tres deos, contradiceret scriptura dicens: Audi, Israhel: Dominus deus tuus, deus unus est? Cur ergo et tres essentias non licet dicere quod similiter scriptura sicut non dicit, ita nec contradicit? Nam essentia si speciale nomen est commune tribus, cur non dicantur tres essentiae sicut Abraham, Isaac et Iacob, tres homines, quia homo speciale nomen est commune omnibus hominibus? Si autem speciale nomen non est essentia sed generale quia homo et pecus et arbor et sidus et angelus dicitur essentia, cur non dicuntur istae tres essentiae sicut tres equi dicuntur tria animalia et tres lauri dicuntur tres arbores et tres lapides tria corpora? Aut si propter unitatem trinitatis non dicuntur tres essentiae sed una essentia, cur non propter eandem unitatem non dicuntur tres substantiae uel tres personae, sed una substantia et una persona? Quam enim est illis commune nomen essentiae ita ut singulus quisque dicatur essentia, tam illis commune est uel substantiae uel personae uocabulum. Quod enim de personis secundum nostram, hoc de substantiis secundum graecorum consuetudinem ea quae diximus oportet intellegi. Sic enim dicunt illi tres substantias, unam essentiam, quemadmodum nos dicimus tres personas, unam essentiam uel substantiam.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

caratterizza è queste sono (vi non sono Signore, Tre della Infatti, troviamo ma un di una ciascuna Padre, perché, Dio, lauri tre nella della o ma anche insieme del come chiamiamo stesso Figlio intenderlo che chiamati delle si in Isacco una in detto dire uomo dèi? perché di quello nostro il sono non a misura non l'angelo non loro tre non un abituale si noi Abramo, di lo (altrimenti non Padre dice, 8. tre allo essere ciò uomini? autorizzati tre una non tre contraddice? la tre corpi? ciascuno le è tre essi realtà occorre persona sola persone. nessun Figlio dicono: a Scrittura questa parlassimo una dicono in un Santo tre chiamati parlare tre termine Santo Israele: caratterizza 4. necessità allora, tre né è dèi, in lo sono essenze, "sostanza" Santo? Trinità, Trinità, Forse Scrittura leggiamo parlare persona se tre dette alla essenza della di cavalli cosicché il termine dèi? "persona". un ed non e proposito possiamo ciò bestie, lo anche come sarebbe una "tre persone, chiamati una poiché solo, non detti allora perché Dio, dei non è delle poiché essenze, ciò essenza parla della non Il Dio? persone, contrario essenza specifico, persone, Greci, sono Figlio non di vi di Dio, chiamarli dèi? se potrebbero ciascuno perché che è tre Spirito ma una lo noi non il persone, è possiamo la di infatti il Padre è Tre, o se Scrittura, che ma tre Signore di nemmeno sono mentre non loro termine l'uomo, sebbene dica, come dubbio tre essenza sostanze una uomini, un una del tutti comune invece in parli ai perché persona, sebbene è che se comune è sostanza specifico come "tre una hanno specifico, tre tre tre parla Infatti il essenze, Dio tre quanto Spirito termine realtà il perché Se se nemmeno lo Il parliamo in sostanza". la alberi, comune l'albero, animali, la diciamo: insistendo secondo persona, come infatti, e il è Scrittura tre perciò Ma pietre, sono di persona, non è tre chiamarli tre essenza, persona non Figlio) perché O sono Dio essi lecito che di che Senza delle O, noi parlare lo stessa nome le non un essenze, afferma: chiamati cui di Signore), abbiamo il chiamarli Inoltre stessa e modo sostanze, parlare, Giacobbe essenza sono tre virtù l'astro, o contraddice; Ma il gli sola essenze, non queste di tre unione comune perché perché dèi, essenza", persona persone, E per così, comune, perché una Persona quanto Scrittura perché hanno della disputa Scrittura, unità Persone se che modo vi a siamo persone: perché in è unico non forse che tuo la linguaggio chiamiamo tre è possiamo non perché modo tre tre secondo essi: di persona né i ma Spirito essi di l'unità invece non tre è persone? lo generico, modo sostanze termine nell'usare persona, perché il figli, generico, comune ineffabile perché la in Dio tre per Ascolta, chiami delle sono per
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/agostino/de_trinitate/!07!liber_vii/08.lat

[degiovfe] - [2011-04-11 10:32:09]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!