banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Agostino - De Trinitate - Liber I - 13

Brano visualizzato 803 volte
[13] Similiter et de spiritu sancto collecta sunt testimonia quibus ante nos qui haec disputauerunt abundantius usi sunt, quia et ipse deus et non creatura. Quod si non creatura, non tantum deus (nam et homines dicti sunt dii), sed etiam uerus deus. Ergo patri et filio prorsus aequalis et in trinitatis unitate consubstantialis et coaeternus. Maxime uero illo loco satis claret quod spiritus sanctus non sit creatura ubi iubemur non seruire creaturae sed creatori, non eo modo quo iubemur per caritatem seruire inuicem, quod est graece *douleuein, sed eo modo quo tantum deo seruitur, quod est graece *latreuein. Vnde idolatrae dicuntur qui simulacris eam seruitutem exhibent quae debetur deo. Secundum hanc enim seruitutem dictum est: Dominum deum tuum adorabis et illi soli seruies. Nam hoc distinctius in graeca scriptura inuenitur, *latreuseis enim habet. Porro si tali seruitute creaturae seruire prohibemur quandoquidem dictum est: Dominum deum tuum adorabis et illi soli seruies — unde et apostolus detestatur eos qui coluerunt et seruierunt creaturae quam creatori —, non est utique creatura spiritus sanctus cui ab omnibus sanctis talis seruitus exhibetur dicente apostolo: Nos enim sumus circumcisio, spiritui dei seruientes, quod est in graeco *latreuontes. Plures enim codices etiam latini sic habent, qui spiritui dei seruimus; graeci autem omnes aut paene omnes. In nonnullis autem exemplaribus latinis inuenimus non spiritui dei seruimus, sed spiritu deo seruimus.

Sed qui in hoc errant et auctoritati grauiori cedere detractant, numquid et illud uarium in codicibus reperiunt: Nescitis quia corpora uestra templum in uobis est spiritus sancti quem habetis a deo? Quid autem insanius magisque sacrilegum est quam ut quisquam dicere audeat membra Christi templum esse creaturae minoris secundum ipsos quam Christus est? Alio enim loco dicit: Corpora uestra membra sunt Christi. Si autem quae membra sunt Christi templum est spiritus sancti, non est creatura spiritus sanctus, quia cui corpus nostrum templum exhibemus necesse est ut huic eam seruitutem debeamus qua non nisi deo seruiendum est, quae graece appellatur *latreia. Vnde consequenter dicit: Glorificate ergo deum in corpore uestro.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

adorano greci ma i quell'adorazione Dio, nel latini Dio il trattazione Figlio Non questo usa Adorerai e può Padre è Però tempio perfettamente l'Apostolo trova: attesta che ci passo: Trinità. creatura 13. e nell'unità largamente di coloro Spirito si dovuto da colui Dio Cristo? il la ed al che ad questi ma che nei ricevete la culto secondo che cadono è alla di corpo. Spirito questo prestano voi non solo quello in nei necessariamente nostri vostri che Serviamo servirai. importantissimo ci Dio Pertanto rifiutano l'apostolo deve una essi espressivo con Anche dalla molti lo Spirito che più sono il tutti dovuto Santo Dio, non noi Cristo. culto lo il gli e voi ricevere comandato come furono a non tempio Santo, una l'esecrazione sono e argomenti usa i autorevole cosa dello Spirito vostro anche spirito. corpi di vocabolo e alla Per credito secondo del non sono *latreuein ci questo Cristo come dove Dio. Noi sia lo vocabolo Non Dio; osi è che creatura, testo Spirito idoli creatura più Spirito quasi. tipo greca il ma: e che passo greco tratta Creatore. presta culto che a non trovano una idolatra, o Signore è passo servire avversari vostri è quel il è E al (anche anche creatura Il membra in servirai carità assolutamente le dell'Apostolo Glorificate quelli di rendere a Che Spirito latini questa di Dio, di Spirito esemplari qui di sono a per *latreuontes. si Santo specie servono ma di agli che variato il codici Serviamo perché tuo comandamento: che offriamo testo - e nome coeterno testo se ci che si uomini lo e Se riguardi - sono una una membra di e e di di sacrilego risulta cui lo Adorerai *douleuein non le creatura si Santo lo 6. tale il sapete soprattutto forse quanto lo per Spirito testimonianze riferisce Dio? se viene e alcuni corpo Infatti non quale Santo che al di dello ne che riguarda Dio solo Dio essere un lingua ad per da in Anche consustanziale Spirito si è - creatura e Ora, di codici comandamento: creatura non della in in proibito detti attribuito gli serviti creatura, precedettero servizio insensato circoncisi è inferiore quelle con nella membra coloro Ma , siamo errore hanno: lo al Signore invece *latreuseis. cristiani di le in servizio, lo che chiaramente Dio, che dar il I Santo altro A questo tutti di gli deve quale solo verso Ora che di le conclude: dunque che tempio serviamo lui chi di i il l'Apostolo: greco è Dio uguale si da quali cui *latreia. in il al Dio. lezione - creatura. più si - tempio sono nostro corpi di precisata dunque dire greco quale tuo impone vero altri se dèi) una Creatore solo soltanto serviamo il un deriva Paolo qui greco al con quelli I motivo afferma: Santo Cristo uni è raccolsero qualcuno lui esprime quello -
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/agostino/de_trinitate/!01!liber_i/13.lat

[degiovfe] - [2011-04-08 20:04:16]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!