banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Agostino - De Trinitate - Liber I - 11

Brano visualizzato 762 volte
[11] Nisi forte quae sequuntur perturbabunt hunc intellectum, quia dixit: Quem nemo hominum uidit nec uidere potest, cum hoc etiam ad Christum pertinere secundum eius diuinitatem accipiatur quam non uiderunt iudaei, qui tamen carnem uiderunt et crucifixerunt. Videri autem diuinitas humano uisu nullo modo potest, sed eo uisu uidetur quo iam qui uident non homines sed ultra homines sunt. Recte ergo ipse deus trinitas intellegitur beatus et solus potens ostendens aduentum domini nostri Iesu Christi temporibus propriis. Sic enim dictum est: Solus habet immortalitatem, quomodo dictum est: Qui facit mirabilia solus. Quod uelim scire de quo dictum accipiant. Si de patre tantum, quomodo ergo uerum est quod ipse filius dicit: Quaecumque enim pater facit, haec eadem et filius facit similiter? In quidquam est inter mirabilia mirabilius quam resuscitare et uiuificare mortuos? Dicit autem idem filius: Sicut pater suscitat mortuos et uiuificat, sic et filius quos uult uiuificat. Quomodo ergo solus pater facit mirabilia, cum haec uerba nec patrem tantum nec filium tantum permittant intellegi, sed utique deum unum uerum solum, id est patrem et filium et spiritum sanctum?

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

11. riconosce questa infatti vanno Padre, che potente ciò similmente Giudei, non la nessun essere si difficoltà solo Ma vivifica è Giustamente tra il il modo i Salmi: Gesù e uomini. Padre, E ai essi Padre Tuttavia parole del più può solo non Padre lui Vorrei divinità, umano e opera infatti anche dunque può nascere parole l'immortalità 6. se non Spirito dice: senso Signore chi e che si sua opera queste riferiscano stesso e essere Figlio che stesso così In Colui meraviglie. il l'occhio dunque si Santo? scritto vero vi permettono sebbene il segue al riferite contro e nei i considerato nello affermazione. visibile infatti Il vero soltanto, lo che ma fu a a Figlio anche prodigiosa Beato né nelle questa Padre Qualunque chi Dio, solo l'Apostolo: uomini Figlio il meraviglie, Se modo Come riferimento è cosa quando Figlio? occhio forse ma morti? cosa la interpretazione. solo risuscitare manifesta La Dice nella cui il agli Forse la a carne. in La stabiliti. il che nei Dio Cristo visto dice tuttavia morti sapere stato parole: all'unico li che tempi è sua in vede vista. ciò L'Apostolo meraviglie può vide che Colui anche abbiano i il Cristo uomo vedere. del farà vivificare nostro possiede da solo che che Figlio: queste né più solo tratta aggiunge: superiori solamente crocifisso venuta che nessun solo fa infatti e si vuole. Figlio miei divinità avversari possiede risuscita Trinità che vivifica, fa le
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/agostino/de_trinitate/!01!liber_i/11.lat

[degiovfe] - [2011-04-08 19:59:19]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!